Home > Catholica

"Costruttore di ponti, non di muri"

17.12.2017 - aggiornato: 28.12.2017 - 14:33

IL PERSONAGGIO - L’impegno di don Giusto di Como a favore dei migranti, il quale ha fatto della sua parrocchia un centro di accoglienza.

di Silvia Guggiari

 

Venerdì pomeriggio a Lugano, la Conferenza Missionaria (CMSI) ha ricordato in una celebrazione i suoi primi 40 anni di attività. Tra gli amici che hanno partecipato all’evento c’era anche don Giusto Della Valle, sacerdote comasco, parroco nel quartiere di Rebbio, noto per il suo enorme impegno a favore dei migranti e per aver fatto della sua parrocchia un centro di accoglienza. A lui, don Jean-Luc Farine, parroco di Losone, ha consegnato un contributo di diverse migliaia di euro donati dai parrocchiani.

Un impegno, quello rivolto verso gli ultimi della società, che don Giusto porta avanti da sempre, per tredici anni come missionario fidei donum in Cameroun, ora come sacerdote che predica e pratica concretamente l’accoglienza verso il prossimo. «Per me l’attenzione del cristiano è per tutto e su tutto - ci racconta don Giusto -. Dividere la società in stranieri e residenti, bianchi e neri, giovani e vecchi, non ha senso. Prima di tutto c’è l’uomo; per cui quello che si prova a fare è avere interesse per tutta l’umanità».

La realtà di Como è quella di una città di 84 mila abitanti con 12 mila stranieri residenti fissi e un migliaio di richiedenti asilo e 300-400 persone straniere in transito; «una presenza significativa rapportata al numero di abitanti. Nel quartiere di Rebbio un quarto della popolazione è migrante e più della metà degli alunni della scuola sono figli di stranieri. Come parrocchia, come cristiani, cerchiamo di interessarci e di occuparci di questa nostra realtà».

 

dongiusto_0.jpg

 

Con questo spirito don Giusto ha avviato nei locali della parrocchia un centro di accoglienza che ospita tra le 50 e 70 persone in modo stabile: di queste «dieci vengono inviate dalla prefettura, le altre arrivano a bussare per conto loro. La maggior parte, in questo momento, sono donne straniere, perlopiù  nigeriane, mamme con bimbi piccoli». La parrocchia non offre “solamente” un posto per dormire, pasti caldi, il vestiario e assistenza, ma anche una valida formazione per permettere a queste persone di acquisire delle competenze e dunque diventare autonomi: «Sono attivi sei corsi di italiano a settimana e la mattina ci sono diverse attività organizzate, dalla cucina, al cucito, dall’informatica alla danza. L’obbiettivo è quello di portare la persona all’autonomia abitativa e lavorativa».

Un’accoglienza che sta coinvolgendo tantissime persone, associazioni e gruppi di volontari che arrivano anche dal Ticino: «chi vuol venire a darci una mano è sempre il benvenuto. Ad esempio, c’è un bel gruppo della parrocchia di Balerna che ogni venerdì sera viene per aiutare per preparare la cena e per il servizio vestiario che è aperto a tutta la città».

L’anno scorso, insieme a don Gianfranco Feliciani di Chiasso, don Giusto ha ricevuto un premio a Milano, «per aver reso concreta - come si legge nella nota ufficiale - la raccomandazione del Papa a costruire ponti invece di muri». «Un bel riconoscimento - ci confida don Giusto - che ci incoraggia nel lavoro quotidiano e ci fa sentire uniti a tante persone che hanno fatto della ricerca della pace e della giustizia l’obbiettivo fondamentale della loro vita. Penso che l’accoglienza faccia parte dell’essere umano e non sia un di più del cristiano. È Dio che ci ha fatto così, a sua immagine e somiglianza, capaci di accogliere il prossimo».

Catholica

La vita della gente illumina il Vangelo

IL PERSONAGGIO - La storia di don Roberto Seregni, sacerdote fidei donum della diocesi di Como in missione in Perù, Paese che in questi giorni accoglie il Papa.

Catholica

Il Papa celebra le nozze in volo

(LE FOTO) Francesco ha unito in matrimonio una hostess e uno steward cileni della compagnia Latam. È la prima volta che un Pontefice celebra delle nozze in aereo.

Catholica

Da Ginevra alle Ande: il Vangelo dei poveri

IL PERSONAGGIO - Il Papa visiterà l’opera del missionario svizzero padre Xavier Arbex a Puerto Maldonado, nel cuore dell’Amazzonia peruviana.

Catholica

Visita del Papa: "Troppo poveri per il viaggio"

SPECIALE SABATO - Intervista alla ticinese suor Nadia Gianolli, missionaria in una zona indigente del Perù.

Catholica

Coltivare la fede con curiosità e altruismo

SPECIALE SABATO - Il Gruppo Santa Lucia di Unitas, associazione che raggruppa ciechi e ipovedenti, offre visite alle Parrocchie, ritiri spirituali e pellegrinaggi.

Catholica

"Il peccato divide, sempre"

Nella prima udienza generale del 2018, il Pontefice ha proseguito con il ciclo di riflessioni dedicate alla Celebrazione eucaristica, spiegando il significato dell'atto …

Catholica

"Quel giorno quel neonato..."

SPECIALE SABATO - 40 anni di storie di accoglienza e di condivisione: quelle dei progetti portati avanti dalla Conferenza missionaria della Svizzera italiana.

Catholica

Il Papa in visita nelle terre di Padre Pio

Il Pontefice si recherà il 17 marzo 2018 a Pietrelcina e a San Giovanni Rotondo per il Centenario dell'apparizione delle sue stimmate e il 50esimo dalla sua …

Catholica

"Costruttore di ponti, non di muri"

IL PERSONAGGIO - L’impegno di don Giusto di Como a favore dei migranti, il quale ha fatto della sua parrocchia un centro di accoglienza.

Catholica

Panettone ticinese per la prima volta dal Papa

A fare assaggiare al Pontefice a Roma il prelibato dolce è stata la Società Mastri Panettieri-Pasticcieri ticinese. Francesco ha gradito e ringraziato …

Catholica

Una silenziosa bellezza tra le favelas

IL PERSONAGGIO - La 20enne ticinese Maria Paola ci racconta di Rosetta, missionaria italiana oggi 75enne, che 50 anni fa lasciò tutto per servire i più …

Catholica

Il povero che c'è in me

Domenica 19 novembre 2017 la prima Giornata mondiale dei poveri. Il commento del direttore di Caritas Ticino, Marco Fantoni. 

Catholica

Il programma del viaggio del Papa in Cile e Perù

Francesco si recherà dal 15 al 18 gennaio in Cile e dal 18 al 22 dello stesso mese in Perù. Due Paesi latino-americani uniti nella lingua, ma con storie diverse …

Catholica

Un nuovo sito per le Scuole cattoliche

Nuova offerta online per la Federazione svizzera, composta da 37 scuole membri a pieno titolo e 13 scuole private associate per un totale di 8.200 tra bambini e …

Catholica

Un'amicizia che colma tanti bisogni

IL PERSONAGGIO - Padre Maurizio Bezzi, nato e cresciuto vicino al lago d’Iseo, ora lavora con evangelici e islamici per i ragazzi di strada in Camerun.

Catholica

Martire della giustizia contro gli usurai

IL PERSONAGGIO - Sabato 4 novembre, una coraggiosa religiosa diventata troppo scomoda per tanti, suor Rani Maria, è stata beatificata in India.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg