Home > Catholica

Speranza dentro la miseria

01.04.2018 - aggiornato: 03.04.2018 - 08:18

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA - La svizzera Lotti Latrous ha lasciato tutto per aiutare i malati di Aids.

La svizzera Lotti Latrous con uno dei “suoi” bambini.

© foto GdP

È una grande opera, quella che la svizzera Lotti Latrous sta portando avanti da una ventina d’anni ad Adjouffouin, una bidonville di Abidjan, in Costa d’Avorio. Un’opera che parla d’amore, di vicinanza a chi soffre, di compassione, soprattutto di coraggio. Già, perché a Lotti Latrous, 65 anni, non mancava nulla: un marito premuroso e impiegato nei piani alti di Nestlé, tre figli, una vita agiata con tanto di autista, cuoco e villa. In giro per il mondo, ma con comfort invidiabili.

Poi, nel ‘94, una volta confrontatasi con la realtà delle periferie della città ivoriana dove si era spostata per seguire suo marito Aziz (di origine tunisina), la sua vita inizia a vacillare. Dopo qualche anno di impegno in un ospedale, nel ‘99 fonda con l’aiuto del marito il suo proprio dispensario. E qui, subito, arriva la seconda prova: Aziz Latrous è chiamato a lavorare al Cairo.

Dopo una sofferta riflessione, personale e famigliare, Lotti decide di restare ad Adjouffou, conservando la sua famiglia nel cuore e coltivando i rapporti con frequenti visite reciproche. La riconoscenza di Lotti nei confronti del marito è espressa anche nel nome di una delle opere della Fondazione, “Loaziz d’Espoir” (gioco di parole che significa l’oasi di speranza), l’edificio che ospita i bambini orfani.

E proprio qui nel 2015 è arrivato, accompagnato dal nonno, Ismaël, 16 anni, più vicino alla morte che alla vita. «Spesso Ismaël mi domanda se un giorno andrà meglio», scrive Lotti in una delle sue lettere. «Alle volte si alza per andare in compagnia dei bambini, ma in generale cerca semplicemente il nostro affetto e noi, di amore da offrirgli, ne abbiamo a tonnellate. Mi chiede come sia “là in alto” gli dico che è molto bello, che non c’è ingiustizia, dolore, solo amore e tenerezza. “Come lo so?”, mi domanda.

Beh, ne sono persuasa, perché tutti gli essere umani come  Ismaël, che portano la croce quaggiù andranno dritti in Paradiso».
Questa donna, cresciuta nel Canton Zurigo, è stata eletta personalità svizzera dell’anno nel 2004. Oltre alla Casa dei bambini, dove gli orfani sono accolti dalla più tenera età fino alla conclusione dell’apprendistato o degli studi, Lotti ha costruito altre due opere. Il dispensario (Centre Espoir Un) e il ricovero per moribondi, per anziani e persone handicappate (Centre Espoir d’Eux). Le piaghe, ad Abidjan, sono la povertà e l’AIDS. Chi arriva presto al dispensario riceve gratuitamente una diagnosi e i trattamenti per il futuro, che permettono di convivere con la malattia.

Purtroppo molti, come Ismaël, arrivano troppo tardi, e allora si danno ai moribondi cure dignitose e tanto affetto. Alle madri in fin di vita anche la promessa che i loro figli saranno cresciuti amorevolmente. Nel dispensario sono offerte in media 25mila consultazioni generali e sono curati 4mila malati di AIDS, si distribuisce il latte per una quarantina di neonati figli di madri sieropositive. Grazie a donazioni extra si aiutano inoltre centinaia di famiglie nei pasti quotidiani, si paga la scuola a 750 ragazzi del quartiere, si dà una mano a 400 madri per l’affitto e altre 500 sono aiutate finanziariamente finché non possono riprendere un lavoro. Storie di speranza, non sempre a lieto fine, ma lontane dalla disperazione del vivere e morire da soli.

(i.s.)

Catholica

I 91 anni di papa Ratzinger

Per il compleanno del papa emerito viene presentato il documentario "Benedetto XVI, l’ora della verità", in onda per l'occasione su TV2000.

Catholica

Lo spunto per la predica? Da un'App

È nata l'applicazione che aiuta i sacerdoti nelle omelie. È il teologo Rupnik l’autore dei testi di "Clerus-App", l’ultimo strumento …

Catholica

"Sono rimasta, come atto d'amore"

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA - Conosciamo meglio Anan Alkass Yousif, vergine consacrata in una Baghdad dilaniata​.

Catholica

Speranza dentro la miseria

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA - La svizzera Lotti Latrous ha lasciato tutto per aiutare i malati di Aids.

Catholica

Accanto a chi porta una croce pesante

SPECIALE SETTIMANA SANTA - Incontro con don Vincent, cappellano della Fondazione Maddalena Grassi di Milano, che si occupa di disabili gravi e malati incurabili.

Catholica

Ricostruite le fattezze dell'uomo della Sindone

La rappresentazione 3D è stata realizzata da un artista a partire dagli studi di un professore dell’Università di Padova, studioso della reliquia.

Catholica

"Desidero vedere gli Adivasi felici"

SACRIFICIO QUARESIMALE - Dall’India la testimonianza di padre Caesar, uno degli ospiti della Campagna Ecumenica, che presenta il progetto nello Stato dell’Assam.

Catholica

In scena il dramma di Cristo sulla croce

IL PERSONAGGIO - Padre Finco, francescano che da anni firma spettacoli teatrali, propone nella chiesa del monastero delle Clarisse di Cademario l'opera di Haydn …

Catholica

Lanciato il trailer del film sul Papa

(IL VIDEO) "Papa Francesco. Un uomo di parola", che prende spunto dalla volontà che non fosse un film su papa Francesco ma con papa Francesco.

Catholica

Sulle sue labbra il "programma di Cristo"

IL PERSONAGGIO - Questa settimana vi presentiamo don Francesco Alberti, al centro di un incontro nell’ambito degli eventi de "Il Giardino dei Giusti" di …

Catholica

Verso il cambiamento tutelando i braccianti

SPECIALE SABATO - È in Sudafrica uno dei progetti della campagna ecumenica di Sacrificio Quaresimale, che si impegna in particolare nella formazione dei lavoratori.

Catholica

Musica e fede a sostegno dei più piccoli

SPECIALE SABATO - "Medjugorje per l’infanzia" compie 30 anni; numerosi i progetti concretizzati a favore di bambini e minorenni a cui la vita aveva tolto le …

Catholica

Viaggio del Papa nei Paesi baltici

Francesco si recherà in Lituania, Lettonia ed Estonia dal 22 al 25 settembre di quest'anno, dando seguito a un invito dei rispettivi capo di Stato e dei Vescovi.

Catholica

Con l'istinto di chi ama arrampicarsi

IL PERSONAGGIO - Intervista alla 33enne Denise Carniel di Bellinzona che, in occasione della Giornata del Malato, ci parla anche della sua esperienza a Lourdes.

Catholica

"Vivere in modo più sano è possibile"

SPECIALE SABATO - Incontro con Ellen Bermann, co-fondatrice dell’associazione Transition Italia, sul tema della Campagna ecumenica di Sacrificio Quaresimale 2018.

Catholica

Dalla contemplazione a scelte sostenibili

IL PERSONAGGIO - Suor Cécile Renouard delle religiose dell’Assunzione e le proposte di Sacrificio Quaresimale.

Accesso e-GdP

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg