Home > Catholica

Una silenziosa bellezza tra le favelas

10.12.2017 - aggiornato: 11.12.2017 - 09:58

IL PERSONAGGIO - La 20enne ticinese Maria Paola ci racconta di Rosetta, missionaria italiana oggi 75enne, che 50 anni fa lasciò tutto per servire i più poveri.

Sfoglia la gallery

 

di Silvia Guggiari

 

«Le favelas non sono solo miseria, droga, violenza. Le favelas sono bellezza e solidarietà». Due donne così diverse, eppure così unite dalla passione per il prossimo: c’è l’autrice di queste disarmanti parole, Maria Paola Caiata, ventenne ticinese che in un anno sabbatico è partita per la missione in Brasile, un desiderio che da sempre la pervadeva. E poi c’è Rosetta Brambilla, missionaria italiana oggi 75enne, che ben 50 anni fa lasciò tutto per servire i più poveri. È Maria Paola a raccontarci di Rosetta, detta Rosa, che nel 1967 parte per la missione insieme ad alcuni amici e a don Pigi Bernareggi.

 

rosa_0.jpg

 

La storia di Rosetta

Dopo qualche anno itinerante, in cui opera in diverse zone di povertà, si stabilisce a Belo Horizonte dove insieme a don Pigi comprende che occorre operare a partire dai bambini, perché, accolti ed amati, diano inizio ad un cambiamento della loro famiglia e quindi del loro quartiere. Nasce così, 36 anni fa, l’Obras Educativas padre Giussani, «che oggi racchiude quattro asili e alcuni centri educativi coinvolgendo un totale di 1200 tra bambini e adolescenti, dai 7 mesi ai 18 anni». In tutte le realtà dell’Opera, «la famiglia viene innanzitutto accompagnata in un cammino che possa portarla a ritrovare la propria identità e il ruolo di protagonista nell’educazione dei figli. Insieme ai bambini vengono educati anche i genitori. Tante persone che lavorano nell’Opera sono giovani che provenivano dalle favelas e che erano stati accolti anni fa nell’asilo. Oggi dedicano la vita all’Opera dimostrando come essa sia una salvezza».

Il ritratto che Maria Paola fa di Rosetta è quello di una donna straordinaria, con una fede immensa e con uno «sguardo d’amore incondizionato che ha per qualunque persona, dal bambino al barbone fuori casa». E nei luoghi dell’Opera, la giovane ticinese ha vissuto un’esperienza che sembrano averla segnata indelebilmente: questi mesi sono stati «una conferma di quello che ho sempre desiderato per la mia vita: fin da piccola dicevo che sarei partita e che avrei lavorato in un posto simile a quello di Belo Horizonte. Finito il liceo ho potuto verificare, anche grazie al sostegno dei miei genitori, che questo è il cammino che voglio intraprendere per la mia vita. Per la prima volta, in Brasile ho trovato una felicità piena. In questi mesi, ho cambiato la mia visione sulla favelas: tutti noi pensiamo a questo luogo solamente come povertà, droga, violenza. È vero, la favelas è questo, ma non solo: io ho trovato anche un posto bellissimo caratterizzato da un amore, una solidarietà tra le persone davvero sorprendente. Mi sono sentita accolta in maniera piena».

 

rosetta.jpg

 

Una mostra fotografica

Dalle immagini scattate da Maria Paola in Brasile è nata una mostra fotografica: «Si tratta di un percorso espositivo diviso in cinque aree tematiche che richiamano i pilastri dell’opera educativa: lo sguardo che abbraccia l’altro con tutti i suoi limiti e le capacità; la famiglia che viene accompagnata; la speranza che nasce da un abbraccio sincero che non giudica ma sostiene e l’educazione alla bellezza della vita. Scopo dell’esposizione vuole essere quello di testimoniare questa bellezza che silenziosamente cresce e si diffonde in una delle più povere favelas di Belo Horizonte». La mostra, allestita al quartiere Maghetti, sarà esposta fino al 23 dicembre.

 

Catholica

I 91 anni di papa Ratzinger

Per il compleanno del papa emerito viene presentato il documentario "Benedetto XVI, l’ora della verità", in onda per l'occasione su TV2000.

Catholica

Lo spunto per la predica? Da un'App

È nata l'applicazione che aiuta i sacerdoti nelle omelie. È il teologo Rupnik l’autore dei testi di "Clerus-App", l’ultimo strumento …

Catholica

"Sono rimasta, come atto d'amore"

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA - Conosciamo meglio Anan Alkass Yousif, vergine consacrata in una Baghdad dilaniata​.

Catholica

Speranza dentro la miseria

IL PERSONAGGIO DELLA SETTIMANA - La svizzera Lotti Latrous ha lasciato tutto per aiutare i malati di Aids.

Catholica

Accanto a chi porta una croce pesante

SPECIALE SETTIMANA SANTA - Incontro con don Vincent, cappellano della Fondazione Maddalena Grassi di Milano, che si occupa di disabili gravi e malati incurabili.

Catholica

Ricostruite le fattezze dell'uomo della Sindone

La rappresentazione 3D è stata realizzata da un artista a partire dagli studi di un professore dell’Università di Padova, studioso della reliquia.

Catholica

"Desidero vedere gli Adivasi felici"

SACRIFICIO QUARESIMALE - Dall’India la testimonianza di padre Caesar, uno degli ospiti della Campagna Ecumenica, che presenta il progetto nello Stato dell’Assam.

Catholica

In scena il dramma di Cristo sulla croce

IL PERSONAGGIO - Padre Finco, francescano che da anni firma spettacoli teatrali, propone nella chiesa del monastero delle Clarisse di Cademario l'opera di Haydn …

Catholica

Lanciato il trailer del film sul Papa

(IL VIDEO) "Papa Francesco. Un uomo di parola", che prende spunto dalla volontà che non fosse un film su papa Francesco ma con papa Francesco.

Catholica

Sulle sue labbra il "programma di Cristo"

IL PERSONAGGIO - Questa settimana vi presentiamo don Francesco Alberti, al centro di un incontro nell’ambito degli eventi de "Il Giardino dei Giusti" di …

Catholica

Verso il cambiamento tutelando i braccianti

SPECIALE SABATO - È in Sudafrica uno dei progetti della campagna ecumenica di Sacrificio Quaresimale, che si impegna in particolare nella formazione dei lavoratori.

Catholica

Musica e fede a sostegno dei più piccoli

SPECIALE SABATO - "Medjugorje per l’infanzia" compie 30 anni; numerosi i progetti concretizzati a favore di bambini e minorenni a cui la vita aveva tolto le …

Catholica

Viaggio del Papa nei Paesi baltici

Francesco si recherà in Lituania, Lettonia ed Estonia dal 22 al 25 settembre di quest'anno, dando seguito a un invito dei rispettivi capo di Stato e dei Vescovi.

Catholica

Con l'istinto di chi ama arrampicarsi

IL PERSONAGGIO - Intervista alla 33enne Denise Carniel di Bellinzona che, in occasione della Giornata del Malato, ci parla anche della sua esperienza a Lourdes.

Catholica

"Vivere in modo più sano è possibile"

SPECIALE SABATO - Incontro con Ellen Bermann, co-fondatrice dell’associazione Transition Italia, sul tema della Campagna ecumenica di Sacrificio Quaresimale 2018.

Catholica

Dalla contemplazione a scelte sostenibili

IL PERSONAGGIO - Suor Cécile Renouard delle religiose dell’Assunzione e le proposte di Sacrificio Quaresimale.

Accesso e-GdP

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg