Home > Ticino e Regioni > Luganese

"Zenobia come Essentia"

11.05.2016 - aggiornato: 11.05.2016 - 12:56

Il team di architettura Essentia ha avviato una denuncia contro i committenti USI-SUPSI per violazione dei diritti d'autore relativa al progetto del futuro Campus di Viganello.

di Loris Trotti

 

È una violazione dei diritti d’autore che potrebbe costare davvero caro, quella sollevata dal team di architettura Essentia nei confronti di USI e SUPSI. Con cifre a 6 zeri. Il team Essentia ha infatti avviato una denuncia per violazione dei diritti d’autore relativa al progetto del futuro Campus USI-SUPSI di Viganello, chiedendo un risarcimento danni di 5 milioni di franchi. Questo perché il progetto Zenobia, attualmente in corso di progettazione, avrebbe copiato in modo vistoso elementi architettonici precedentemente elaborati dal team Essentia.
 

Il retroscena è d’obbligo

Per capire la situazione, dobbiamo però fornire al lettore una retrospettiva. Nel 2011 Il team Essentia guidato dall’architetto di Massagno Arbnor Murati, si aggiudica il concorso di architettura per la progettazione del Campus USI-SUPSI sul terreno ex Campari di Viganello. Il secondo gradino del podio è stato invece attribuito al team Zenobia. Ebbene, come da prassi viene assegnato il mandato al team Essentia che si mette al lavoro, fin quando nel 2013 i committenti USI-SUPSI decidono di interrompere i rapporti con tale studio di architettura. Senza bandire un nuovo concorso di architettura, quello stesso anno la committenza conferisce il mandato al team Zenobia.

Una decisione e un modo di procedere da parte di USI-SUPSI contestato dal team Essentia mediante ricorso al TRAM (la cui sentenza non è ancora stata emessa). Tuttavia, il ricorso pare proprio non abbia avuto effetto sospensivo, dato che il team Zenobia ha potuto iniziare e portare avanti indisturbatamente i lavori al proprio progetto. Ebbene, dopo questo iter piuttosto burrascoso, ora il team Essentia ha osservato che il progetto Zenobia del 2011 è molto diverso rispetto al progetto Zenobia presentato nella relativa domanda di costruzione presso il Comune di Lugano il 4 gennaio scorso. Insomma, l’ultima versione di Zenobia rispecchierebbe in modo fin troppo palese parti costitutive del progetto precedentemente elaborato dal team Essentia.
 

Gli elementi del plagio

Il rapporto stilato dallo studio legale Weinmann Zimmerli di Zurigo, che sta curando la denuncia per plagio sollevata da Essentia, indica che «Il progetto Zenobia è stato radicalmente trasformato. In particolare, viene copiata da Essentia l’organizzazione degli spazi interni nei piani 2 fino a 5 delle ali principali». Sempre nella medesima analisi si legge che «Le singole zone di entrambi i progetti (cioè Essentia allo stadio raggiunto nel 2013 e Zenobia 2016) sono orientate allo stesso modo e ordinate in una sequenza identica tra loro. Inoltre le zone presentano essenzialmente le stesse lunghezze proporzionali, e l’ordinamento dei locali all’interno delle singole zone segue le stesse regole concettuali. Inoltre Zenobia riprende nell’ala destinata all’USI anche i corridoi di accesso a forma di ‘T’ tipici di Essentia.

Anche questo elemento di pianificazione era completamente estraneo al progetto Zenobia nella sua versione iniziale». Gli elementi plagiati citati nel rapporto sono vari, ma forse il più sorprendente risulta essere quello apportato al progetto Zenobia nel suo insieme. Se la versione del 2011 presentava 4 ali principali disgiunte tra loro, la pianta globale di Zenobia 2016 vede invece un edificio unico che si sviluppa attorno a un perimetro rettangolare. Anche in questo caso, la costituzione di un unico edificio con corte interna sarebbe stata mutuata da Essentia. Prendendo poi visione dei piani di Essentia 2013 e Zenobia 2016, forti somiglianze si riscontrano anche per quel che riguarda l’accesso ai parcheggi del seminterrato nonché per la struttura portante. Se nel 2011 Zenobia presentava una struttura portante interna, mentre la facciata esterna era costituita da un curtain wall in vetro non portante, nel 2016 Zenobia propone una facciata portante, riprendendo la tipologia strutturale di Essentia.
 

In conclusione...

Come ricordano i legali Weinmann Zimmerli, «il team Essentia non ha mai trasferito a terzi i diritti d’autore inerenti al progetto Essentia. Anche il contratto per Gruppo mandatario non prevede un trasferimento dei diritti d’autore».

Luganese

La delusione del potere digitale

Se ne parla all'USI di Lugano con l'esperto Evgeny Morozov, il quale cercherà di dare delle risposte alle tante domande delle "digital economy".

Luganese

Arriva il "Mercato in piazza" a Paradiso

La manifestazione, che verrà inaugurata il 6 aprile, si svolgerà regolarmente ogni primo venerdì di ciascun mese, da aprile a ottobre, in Piazza …

Luganese

I 100 anni di Cecilia

La signora Cereghetti è nata il 29 marzo 1918 a Padova e negli anni '50 si è trasferita in Ticino, dove è stata attiva alle terme di Stabio e ha …

Luganese

Il presepio pasquale a Breganzona

(LE FOTO) L'opera, esposta al centro parrocchiale fino al 31 marzo, è stata realizzata dal prof. Guido Cotti, il quale ci spiega il senso di tale …

Luganese

Un nuovo castello alla Swissminiatur

(LE FOTO) Dopo il circo Knie, il modello del castello di Rapperswil, inaugurato oggi, riporta questa città all'interno della Svizzera in miniatura.

Luganese

Il caffè ticinese sbarca nella patria del tè

(LE FOTO) Due società ticinesi, la Masaba Coffee di Savosa e la Protoxtype di Mendrisio, hanno inaugurato domenica uno store nella città cinese di Heshan.

Luganese

Anche Paperino legge il Giornale del Popolo

Alla fiera del fumetto Uchronia Comics Convention, che si è tenuta durante il fine settimana a Lugano, Ivano Codina ha dedicato un'opera al GdP (IL VIDEO).

Luganese

Torna "Villa Ciani 3D"

Fino a giugno, ogni primo sabato del mese, i visitatori avranno la possibilità di poter visitare le sale dello storico edificio con altri occhi.

Luganese

Un orologio in ricordo di Clay Regazzoni

A 11 anni dalla scomparsa dell'ex pilota di Formula 1 ticinese, è stato prodotto un orologio da polso in suo onore, con tanto di autografo sul quadrante.

Luganese

Natale al GdP: "Un'avventura che continua"

Negli scorsi giorni, in occasione delle festività natalizie, il vescovo Valerio Lazzeri è venuto in visita alla redazione centrale di Lugano del Giornale del …

Luganese

Divertimento per tutti i gusti a MelideICE

La Piazza di Melide torna ad animare le festività. Ghiaccio, eventi e molte novità dal 24 novembre al 7 gennaio, con la possibilità di pattinare dal …

Luganese

S. Abbondio in... Eurovisione

La RSI trasmetterà in diretta nel Continente la Messa della mattina di Natale. Il presidente del Consiglio parrocchiale, Americo Bottani: «Una vetrina …

Luganese

La Cattedrale in mano ai bambini

(LE FOTO) Quasi 600 bambini hanno riempito l'edificio inaugurato a metà ottobre dopo i restauri in occasione del pomeriggio organizzato dall'Oratorio di Lugano …

Luganese

La maglia nro 8 dell'AS Sessa a Cassis

Il neoconsigliere federale, l'ottavo ministro ticinese (da qui il numero sulla maglia), è stato omaggiato dal presidente del Club malcantonese Ferruccio Beti. …

Luganese

"L'orgoglio di essere sempre se stessi"

(LE FOTO) Parola di Ferruccio Piffaretti, direttore del Cinema Iride che, al traguardo dei 30 anni, ha conservato la sua coerenza storica senza voltar le spalle al progresso. …

Luganese

In Municipio, un assaggio del "cibo del futuro"

Dal 1. maggio in Svizzera è possibile la vendita di insetti a scopo alimentare. Tanti gli scettici, ma i municipali di Lugano hanno dato un assaggio a questo "fanta …

Accesso e-GdP

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg