Home > Cultura > Arte e Cultura

Uno sguardo sui tesori di Bellinzona

18.03.2017 - aggiornato: 21.03.2017 - 20:36

Nel quarto numero di "Arte e Cultura" gli oratori del Corpus Domini e di Santa Marta a Bellinzona. (ORDINALO QUI)

L’oratorio del Corpus Domini in Salita alla Motta a Bellinzona.

© GdP
© GdP

Salvatore Pozzo, Il Trionfo della Trinità Eucaristica. Corpus Domini.

© GdP

Salvatore Pozzo, l’Ultima cena.

© GdP

L’esterno dell’oratorio di Santa Marta, adiacente alla Collegiata di Bellinzona.

© GdP

L’interno dell’oratorio di Santa Marta. 

© GdP

Giuseppe e Ignazio Baroffio, quadrature. Giovanni Battista Ronchelli, le storie di Santa Marta nelle lunette. 

© GdP

Paolo Bottinelli, altare; statua settecentesca di Santa Marta.

© GdP

Giovanni Battista Ronchelli, la Cattura della Tarasque da parte di Santa Marta.

© GdP

Salvatore Pozzo, la Nascita di San Rocco, Bellinzona, chiesa di San Rocco.

© GdP

Salvatore Pozzo, Riconoscimento di San  Rocco, Bellinzona, chiesa di San Rocco.

© GdP

Elemosina di San Rocco,  Bellinzona, chiesa di San Rocco.

© GdP

La Collegiata dei Santi Pietro e Stefano di Bellinzona è un tempio d’arte, oltre che di fede, che molti conoscono e apprezzano. Non tutti però forse sanno che, se esistono capolavori di decorazione a stucco e dipinti di autori famosi, il merito è in parte delle confraternite che nella chiesa collegiata avevano la loro sede, situata in alcune cappelle: in modo particolare la confraternita del SS. Sacramento e quella di Santa Marta, note a Bellinzona già dalla prima metà del Cinquecento. La cosa interessante è che queste due confraternite, adiacenti alla Collegiata, hanno ristrutturato due oratori che custodiscono al loro interno decorazioni a stucco, su tela e ad affresco che sono dei veri capolavori.

Scarica qui il tagliando d'ordinazione

L’oratorio del Corpus Domini, restaurato due anni fa, è decorato con opere del primo Seicento di pittori allievi o seguaci di Camillo Procaccini, attivi in Ticino e in Italia. Una stupenda pala d’altare con l’Incoronazione della Vergine e un Trionfo della Trinità Eucaristica al centro della volta, imponente per la sua magnificenza e impreziosito dalla decorazione a stucco che lo circonda, sono di una bellezza indescrivibile. L’autore è Salvatore Pozzo, pittore che decora numerose chiese riproponendo in terra ticinese gli affreschi con i cori angelici delle volte di alcune chiese milanesi del Procaccini.

arte_cultura2.jpg

Decisamente affascinante l’oratorio di Santa Marta per la sua pittura illusionistica del secondo Settecento. Anche qui si viene rapiti dal trionfo di quadrature prospettiche fatte di balconate, finte finestre, finti armadi e cupolette che culminano in uno sfondato nel cielo con la Gloria di Santa Marta, accolta in Paradiso da un trionfo angelico.

(Red)

Arte e Cultura

Appuntamento a Melide con Arte e Cultura

Giovedì 7 settembre si terrà una serata pubblica per presentare il quinto numero della rivista, dedicato agli artisti di Melide e alla loro chiesa dei Santi …

Arte e Cultura

Bellinzona, "Arte e Cultura" si svela

(LE FOTO) Presentato al pubblico presso gli oratori di Santa Marta e del Corpus Domini il quarto numero della rivista edita dalle Edizioni GdP.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg