Home > Cultura

"Dirige l'orchestra, il maestro Vessicchio"

08.02.2018 - aggiornato: 19.02.2018 - 08:10

SPECIALE SANREMO - Grande assente della scorsa edizione del Festival, il maestro è tornato a dirigere l’orchestra sul palco dell’Ariston. Per lui... standing ovation!

Certo, “Sanremo è Sanremo” sempre e comunque, ma sicuramente lo è anche grazie ai personaggi che lo hanno reso tale. Uno di questi protagonisti è sicuramente Giuseppe Vessicchio, storico direttore d’orchestra e presenza fissa al Festival fin dal 1990. Il maestro era stato escluso a sorpresa dalla scorsa edizione, fatto che aveva sollevato un vero e proprio caso nazionale. Infatti, il plebiscito popolare venutosi a creare a difesa del maestro partenopeo, con tanto di petizione sul portale Change.org, aveva indotto Carlo Conti a invitare Vessicchio come ospite d’onore tra il pubblico in una delle serate.

Tuttavia, anche questo febbraio si stava rischiando di rivivere la stessa situazione. Ancora fino a dicembre giravano voci contrastanti sulla sua partecipazione, voci che insinuavano la possibilità di una sua assenza per il secondo anno consecutivo. Ma il 28 dicembre è arrivato il tanto atteso annuncio: il maestro sarebbe stato presente all’Ariston, accompagnando i brani di tre importanti “big”: Mario Biondi, Elio e le storie tese e Ron. La sua apparizione sul palco durante la prima serata è stata accompagnata da una standing ovation da parte del pubblico, seguita da numerosi commenti entusiasti sui social. La calorosa accoglienza si è ripetuta anche durante la seconda serata, quando ad annunciare il maestro sul palco è stato un visibilmente commosso Pippo Baudo, altro grande protagonista della storia del Festival della canzone italiana, invitato come ospite d’onore.

 

pippo.jpg

Ettore Ferrari/ANSA via AP

 

La sollevazione popolare sulla presenza o meno di Vessicchio può sembrare un futile capriccio o una qualche trovata di marketing, ma penso, invece, che alla fine dimostri qualcosa di molto più importante. Il pubblico è affezionato a questo evento, e soprattutto è legato profondamente alla sua tradizione e alle sue figure storiche. Perché Sanremo, in fondo, non è solamente musica, Sanremo è quel Festival che è riuscito ad arrivare nel cuore di un’intera nazione, lasciando un segno indelebile.

(LM)

Cultura

La vita in quella che fu l'URSS

SPECIALE SABATO - Un bel libro ci racconta quel mondo scomparso, attraverso 400 oggetti, altrettante fotografie, 700 citazioni letterarie. Un'immersione oltre i clich …

Cultura

Il Festival di Sanremo visto dal GdP!

Una rubrica che racchiude le nostre impressioni e i nostri commenti, tra il serio e il faceto, delle varie puntate della 68ma edizione del Festival della canzone italiana.

Cultura

Premiata la luganese Vera Trachsel

È tra i 5 giovani artisti che hanno ricevuto il riconoscimento Manor 2018, del valore di 15mila franchi. Le sue opere esposte al Museo cantonale d'arte di Lugano.

Cultura

DIORIO: Belle époque e Grande guerra

DIORIO - Undicesima puntata degli interventi-racconti del grafico ticinese Orio Galli, che partono dalle sue vicende famigliari per narrarci dell'emigrazione nella …

Cultura

Quelle faccine davvero universali?

SPECIALE SABATO - Marcel Danesi spiega il significato delle emoji. Lo studioso dell’Università di Toronto racconta nascita ed evoluzione di queste icone …

Cultura

Un musical avvincente e convincente

Il commento sullo spettacolo teatrale di Yor Milano, "La vera storia di Nicolao della Flüe", andato in scena domenica sera al Palazzo dei Congressi di …

Cultura

La Svizzera italiana di Nessi

SPECIALE SABATO - Quindici passeggiate con uno sguardo particolare. Senza dimenticare i monumenti artistici, lo scrittore si sofferma su aspetti minori della quotidianit …

Cultura

Una figura di donna moderna e impegnata

Carolina Maraini-Sommaruga (Lugano 1869-Savosa 1959) è protagonista alla Pinacoteca Züst di Rancate. Conosciamola meglio. 

Cultura

I 60 anni dello "Zecchino d'Oro"

Previsti per l'occasione 4 appuntamenti e una puntata speciale. Ripercorriamo la storia del festival, da decenni emblema di una televisione a misura di bambino.

Cultura

Dimitri e Carla Del Ponte tutti d'un pezzo

(LE FOTO) Sono due delle 20 personalità elvetiche raffigurate in legno dall'artista Inigo Gheyselinck ed esposte a Berna nell'ambito della campagna #Woodvetia. …

Cultura

Assegnati i premi Möbius 2017

La Fondazione per lo sviluppo della cultura digitale, giunta alla sua ventunesima edizione, ha premiato il progetto Monitra e la piattaforma Treccani.

Cultura

La passione per Tolkien in un museo

SPECIALE SABATO - Tra le vigne grigionesi sorge il “Greisinger Museum”, unico al mondo, che espone 10mila pezzi da collezione legati alla narrativa …

Cultura

Storie di montagna, di uomini e di donne

Al via il 25 agosto la 24esima edizione del Festival dei Festival. Oltre ai veri protagonisti della rassegna, ossia i migliori film su vette e cime del mondo, ci sarà …

Cultura

Un funzionale "paradiso" a Giubiasco

Intervista alla direttrice del nuovo centro artistico Kami Manns. A pochi passi dalla stazione vengono riutilizzati gli spazi di un ex fabbrica a scopi culturali.

Cultura

La sfida è valorizzare l'organo

Intervista all'organista Andrea Coen, protagonista del quinto concerto di Ceresio Estate, martedì 25 luglio nella Chiesa di Santa Maria del Sasso a Morcote.

Cultura

Quando i colori vincono sul dolore

IL PERSONAGGIO - La giovane artista berlinese di origini ebraiche Charlotte Salomon espone la sua opera fino al 25 giugno a Palazzo Reale di Milano.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg