Home > Cultura

Due compleanni per Corto Maltese

08.07.2017 - aggiornato: 08.07.2017 - 13:31

SPECIALE SABATO - Apparso per la prima volta in fumetto il 10 luglio 1967, il marinaio sarebbe nato a Malta il 10 luglio del 1887... Due ricorrenze per riscoprire il lavoro di Hugo Pratt.

Corto si è manifestato come personaggio di fumetti il 10 luglio 1967.

La prima apparizione di Corto Maltese, 1913 (1967).

Corto in Irlanda, 1917 (1972).

Corto a Hong Kong, 1918 (1974).

Sfoglia la fotogallery

di Renato Giovannoli

 

Fra due giorni Corto Maltese compirà cinquant’anni o, fate voi, avrebbe compiuto centotrent’anni. Narrano infatti le cronache che sia nato a Malta il 10 luglio 1887, quindi il 10 luglio festeggeremo il centotrentesimo anniversario della sua nascita. D’altra parte, per effetto di una misteriosa connessione tra due spire della spirale del tempo, Corto si è manifestato come personaggio di fumetti il 10 luglio 1967, quando è apparso nella quinta tavola della prima puntata di Una ballata del mare salato di Hugo Pratt (1927-1995), pubblicata nel primo numero del mensile “Sgt. Kirk” edito a Genova da Fiorenzo Ivaldi.

Vedi il video

Pratt aveva iniziato a disegnare fumetti nell’immediato dopoguerra imitando i comics americani e in particolare il tratto di Milton Caniff. Dal 1947 aveva lavorato in Argentina, dove si era fatto la fama di maestro delle historietas, e nel 1962 era tornato in Italia. I lettori del “Corriere dei piccoli”, al quale collaborò regolarmente negli anni Sessanta, non si sono dimenticati le storie originali e le riduzioni di classici della letteratura apparse con la sua firma in quel giornalino, nelle quali aveva ormai messo a punto il suo originalissimo stile di disegno e di scrittura, rivelandosi per i pochi che allora non disprezzavano i comics come un maestro. Tra quei pochi c’era appunto Ivaldi, che decise di varare “Sgt. Kirk” soprattutto per pubblicare i suoi fumetti. È importante sottolineare che si trattava di una rivista di fumetti, non di un giornalino o di un albo, e che anche la Ballata era destinata a un pubblico colto e adulto: non era una semplice “storia a fumetti”, ma un vero romanzo disegnato, quel che oggi sarebbe definito (il termine allora non esisteva) un graphic novel.

“Una ballata del mare salato” è il primo di una serie di film d’animazione per la televisione realizzati dalla Rai in coproduzione con alcune importanti società francesi:

Vedi il video

Leggi tutto sul GdP di oggi

Cultura

Il primo colpo al cuore e due anniversari

DIARIO DA CANNES - Cold War del polacco Pawlikowski conquista i critici della Croisette, mentre il 1968 viene ricordato da Godard e DA 2001: Odissea …

Cultura

Se gli USA latitano, i russi si fanno sentire

DIARIO DA CANNES - Serebrennikov e Loznitsa raccontano due facce dell’ex Unione Sovietica, mentre le sezioni collaterali riservano interessanti scoperte.

Cultura

Incontro con il giornalista Mura

Giovedì 19 aprile, alle 20.30, presso la Sala Aragonite di Manno, si parlerà di racconti, cucina, sport e canzoni, ossia... "i 4 lati di Mura".

Cultura

Intorno al ritmo

Luca Cerchiari ci presenta la terza edizione di "The Cambridge Companion to the Musical” di Everett e Laird, volume sulla commedia musicale americana.

Cultura

Riflettori puntati sui mitici Anni '90

Per due mesi Bellinzona ospiterà il festival culturale e musicale "Strange Days", che propone eventi di diverso tipo per capire come sia cambiato il mondo …

Cultura

Topolino festeggia 90 anni

A partire dalla prossima settimana Disney celebrerà per tutto il 2018 uno dei personaggi più amati da intere generazioni di bambini e adulti.

Cultura

La vita in quella che fu l'URSS

SPECIALE SABATO - Un bel libro ci racconta quel mondo scomparso, attraverso 400 oggetti, altrettante fotografie, 700 citazioni letterarie. Un'immersione oltre i clich …

Cultura

Il Festival di Sanremo visto dal GdP!

Una rubrica che racchiude le nostre impressioni e i nostri commenti, tra il serio e il faceto, delle varie puntate della 68ma edizione del Festival della canzone italiana.

Cultura

Premiata la luganese Vera Trachsel

È tra i 5 giovani artisti che hanno ricevuto il riconoscimento Manor 2018, del valore di 15mila franchi. Le sue opere esposte al Museo cantonale d'arte di Lugano.

Cultura

DIORIO: Belle époque e Grande guerra

DIORIO - Undicesima puntata degli interventi-racconti del grafico ticinese Orio Galli, che partono dalle sue vicende famigliari per narrarci dell'emigrazione nella …

Cultura

Quelle faccine davvero universali?

SPECIALE SABATO - Marcel Danesi spiega il significato delle emoji. Lo studioso dell’Università di Toronto racconta nascita ed evoluzione di queste icone …

Cultura

Un musical avvincente e convincente

Il commento sullo spettacolo teatrale di Yor Milano, "La vera storia di Nicolao della Flüe", andato in scena domenica sera al Palazzo dei Congressi di …

Cultura

La Svizzera italiana di Nessi

SPECIALE SABATO - Quindici passeggiate con uno sguardo particolare. Senza dimenticare i monumenti artistici, lo scrittore si sofferma su aspetti minori della quotidianit …

Cultura

Una figura di donna moderna e impegnata

Carolina Maraini-Sommaruga (Lugano 1869-Savosa 1959) è protagonista alla Pinacoteca Züst di Rancate. Conosciamola meglio. 

Cultura

I 60 anni dello "Zecchino d'Oro"

Previsti per l'occasione 4 appuntamenti e una puntata speciale. Ripercorriamo la storia del festival, da decenni emblema di una televisione a misura di bambino.

Cultura

Dimitri e Carla Del Ponte tutti d'un pezzo

(LE FOTO) Sono due delle 20 personalità elvetiche raffigurate in legno dall'artista Inigo Gheyselinck ed esposte a Berna nell'ambito della campagna #Woodvetia. …

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg