Home > Cultura > Teatro

Sold out per l'Otello al Teatro di Locarno

27.03.2014 - aggiornato: 27.03.2014 - 07:30

Ieri e questa sera lo spettacolo che chiude il cartellone stagionale.

di Margherita Coldesina

Sold out per questo Otello travestito da pirata "dei Caraibi" e con il volto dipinto di tre tonalità più scure (perché risulti quantomeno abbronzato). È il protagonista dell'ultimo spettacolo in stagione al Teatro di Locarno e andato in scena gli scorsi due giorni. Novanta minuti che hanno conquistato il pubblico grazie a una performance tutta da ridere. Protagonisti di questa originalissima messinscena gli Oblivion, un quintetto di attori canterini che da un decennio spopolano anche su internet. È loro, infatti, la celebre parodia "I promessi sposi in 10 minuti", una gag cliccata da oltre tre milioni di utenti su Youtube. La scena di "Othello, l'h è muta" appare quasi sgombra, ma sopra le teste degli interpreti (Graziana Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli) troneggiano due gigantografie: sono i ritratti di Giuseppe Verdi, che compose le musiche dell'Otello lirico, e di William Shakespeare, autore dell'omonima tragedia teatrale. Due titani da cui gli Oblivion prendono a prestito l'opera per demolirla e restituircela in veste... pop. Lo spettacolo ripercorre quadro dopo quadro l'intera vicenda del moro di Venezia, e siamo certi che anche il re degli scettici o il più scanzonato dei giovani (annoiato a morte dal teatro di prosa) seguirebbero con trasporto gli intrecci della saga così rappresentati. La formula è la seguente: far presente al pubblico "a che punto siamo della storia" e poi chiamare a raccolta i personaggi coinvolti per stravolgerla secondo i canoni della commedia all'italiana. E della canzone. Già, poiché qui le vicende di Otello, Desdemona, Emilia, Cassio e Iago vengono (a dir poco) rivisitate attraverso alcuni tra i più fortunati successi della canzone popolare: come La canzone monotono di Elio e le storie tese, esilarante, o l'Hully Gully, passando attraverso formidabili imitazioni di Ligabue, Vasco e Dario Fo. Uno show musicalmente eseguito sul palco dal pianista Denis Biancucci, che - come un acrobata del pianoforte - nel giro di pochi secondi abbandona Little Tony per l'Ave Maria di Schubert, Zucchero per Battisti, l'Amami Alfredo per un Requiem, offrendo al pubblico medley spassosissimi. E i testi recitati dagli attori sono l'improbabile accostamento fra Shakespeare, Arrigo Boito e i parolieri che hanno fatto la storia della canzone italiana. Non stupisce, dunque, che da Otello si giunga a BalOtello; che la "Pazza idea" di Patty Pravo si trasformi in una Tazza Ikea, le "Parole, parole, parole" di Mina un'infinità di prole, prole, prole... Uno spettacolo costruito su doppi sensi, calembour, assonanze di idee e parole con le canzoni più canticchiate da ognuno di noi. Una co-produzione tra il Rossetti Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, BaGS Entertainment e Malguion s.r.l. che non si è fermata certo a Locarno; considerando le richieste da parte dei teatri di tutt'Italia, lo spettacolo probabilmente resterà in tournée molto a lungo.

Teatro

Problemi e attese per il nostro teatro

Forum di discussione con le compagnie della Svizzera italiana. La scena indipendente è molto attiva, produttiva, creativa, ma i punti di criticità non …

Teatro

L’Elettra appassionata di Anahì Traversi

È andata in scena giovedì sera la prima della nuova produzione di LuganoInScena. Convince la protagonista, meno l'attualizzazione registica.

Teatro

In quel cerchio magico di un "vero per finta"

Intervista a Flavia Armenzoni, direttrice del Teatro delle Briciole di Parma, che domenica ha aperto la rassegna "Senza confini" al Teatro Foce di Lugano.

Teatro

Il Cortile, luogo di culto per un teatro di qualità

Lo spazio teatrale che ha sede a Viganello compie dieci anni. Intervista con il fondatore, Emanuele Santoro.

Teatro - Musical

Sebalter salpa col Titanic!

Il cantautore ticinese parteciperà come comparsa a due rappresentazioni del musical all'aperto a Melide il 25 e 26 agosto, esibendosi anche come violino solista.

Teatro - L'intervista

"Titanic è un musical universale"

Parola al regista Stanislav Moša: "Tra la nascita e la morte cosa rimane nel mezzo? L’amore, ecco tutto. Titanic è l’amore nelle sue …

Teatro - Spettacolo

Una panchina e una presenza in platea

La panchina è quella dei nostri parchi, dove ci si siede e ci si incontra“Per te” è soprattutto dedicato a Julie, ai suoi consigli, al risuonare …

Teatro

Gli appuntamenti teatrali di Longlake

Il festival, al via il 23 giugno, offre diversi appuntamenti interessanti. Per quanto riguarda il teatro segnaliamo “Transiberiana” e “A ritrovar le storie …

Teatro - LAC

Il teatro svela arte e segreti al pubblico

Approdata al nuovo centro culturale di Lugano una 30ina di collaboratori della compagnia Finzi Pasca allo scopo di terminare l'ultimo lavoro. Quattro incontri aperti al …

Teatro - Teatro Dimitri

"Ho visto potenzialità e ho accettato"

I progetti ambiziosi della nuova direttrice del teatro di Verscio Kami Manns. La prima decisione presa: estendere la programmazione da …

Teatro

Arlecchino (86enne) servitore di due padroni

Per la prima (e ultima) volta a Lugano la storica rappresentazione firmata da Giorgio Strehler con Ferruccio Soleri, l'Arlecchino italiano di sempre.

Teatro - LAC

Prosegue la collaborazione con il Piccolo

Dopo il successo di Gabbiano, una nuova produzione di LuganoInScena vede la collaborazione con il teatro di Milano: “Ifigenia, liberata", per la regia di Carmelo …

Teatro - Il 13 maggio a Lugano

"Pilade" di Pasolini al LAC

Dopo il felice debutto al Teatro Vascello di Roma, “Pilade” di Pasolini approda il 13 maggio al LAC di Lugano. Abbiamo fatto alcune domande al …

Teatro

La Compagnia Baccalà vince il Premio svizzero della scena

Formata dalla ticinese Camilla Pessi e dal siciliano Simone Fassari, che si sono conosciuti durante la formazione alla Scuola Teatro Dimitri, …

Teatro - In scena dal 15 aprile

Dal viaggio al diario, fino al racconto teatrale

Una giornalista compie il sogno di molti, Pechino-Mosca, quasi 8mila km via terra attraverso la Mongolia. Tornata, scrive e descrive... Un’attrice interpreta... Un …

Teatro - LAC

"La Locandiera" di Chiodi, un successo

L'intramontabile commedia goldoniana era in scena lunedì di fronte a un'affollatissima Sala Teatro del LAC. La recensione di Margherita Coldesina.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg