Home > Cultura

Uno sguardo tra le memorie di Capriasca

11.11.2017 - aggiornato: 11.11.2017 - 14:14

SPECIALE SABATO - Alcuni documenti fanno luce sulla figura materna di Alfonsina Storni, autrice affermatasi in Argentina, ma nativa di Sala Capriasca.

di Giuseppe Muscardini

 

Capita a volte di non riuscire a rendere il dovuto omaggio ai genitori di personalità che si sono distinte nell’ambito del sapere e dell’arte, specie se si tratta di letterati e musicisti. In effetti, quando il talento è palese, tutto il nostro interesse verte sulle modalità e le tappe cronologiche attraverso le quali quelle stesse personalità hanno raggiunto il successo. Nel caso di Alfonsina Storni, nata a Sala Capriasca il 22 maggio 1892 e morta tragicamente in Argentina a Mar del Plata nel 1938, poetessa e intellettuale molto apprezzata dal mondo culturale sudamericano, non si può certo sorvolare sull’influenza ricevuta dalla madre Paulina Martignoni. 

Paulina, nome di battesimo ispanizzato e nel contempo contrazione di Pasqualina, nacque a Lugano da famiglia agiata, ricevette un’adeguata educazione e conseguì il diploma di insegnante. Pittrice per diletto, era appassionata di musica, canto e letteratura, discipline da lei coltivate con interesse e passione. Di più, «scriveva in francese e in italiano articoli di cronaca sociale per riviste e giornali locali», come si legge nella raccolta di versi di Alfonsina intitolata Senza rimedio. Di lei abbiamo un’istantanea che trasmette serenità e rassegnazione insieme: intenta a lanciare lo sguardo lontano, è colta in età avanzata, i capelli bianchi raccolti e ben pettinati, gli occhi vivaci che ricordano nella forma quelli della figlia.

 

alfonsina5.jpg

 

La stessa rassegnazione che, stando al testo di Felix Luna Alfonsina y el mar, musicato da Ariel Ramirez, le viene richiesta dalla figlia prima del suicidio: «Abbassa la luce un po’ di più, / lascia che dorma, madre, in pace, / e se chiama lui non dirgli che sono qui / dì che Alfonsina non torna... / e se chiama lui non dirgli che sono qui, / digli che me ne sono andata». Parole struggenti per la canción di un tango molto noto: vi si presume un ultimo dialogo fra Paulina e la figlia, che di lì a poco s’immergerà nelle acque fredde del Mar del Plata per cercare il rimedio estremo alle sofferenze di una vita travagliata. 

Continua a leggere nell'inserto di Cultura sul GdP di oggi

 

 

Cultura

Premiata la luganese Vera Trachsel

È tra i 5 giovani artisti che hanno ricevuto il riconoscimento Manor 2018, del valore di 15mila franchi. Le sue opere esposte al Museo cantonale d'arte di Lugano.

Cultura

DIORIO: Belle époque e Grande guerra

DIORIO - Undicesima puntata degli interventi-racconti del grafico ticinese Orio Galli, che partono dalle sue vicende famigliari per narrarci dell'emigrazione nella …

Cultura

Quelle faccine davvero universali?

SPECIALE SABATO - Marcel Danesi spiega il significato delle emoji. Lo studioso dell’Università di Toronto racconta nascita ed evoluzione di queste icone …

Cultura

Un musical avvincente e convincente

Il commento sullo spettacolo teatrale di Yor Milano, "La vera storia di Nicolao della Flüe", andato in scena domenica sera al Palazzo dei Congressi di …

Cultura

La Svizzera italiana di Nessi

SPECIALE SABATO - Quindici passeggiate con uno sguardo particolare. Senza dimenticare i monumenti artistici, lo scrittore si sofferma su aspetti minori della quotidianit …

Cultura

Una figura di donna moderna e impegnata

Carolina Maraini-Sommaruga (Lugano 1869-Savosa 1959) è protagonista alla Pinacoteca Züst di Rancate. Conosciamola meglio. 

Cultura

I 60 anni dello "Zecchino d'Oro"

Previsti per l'occasione 4 appuntamenti e una puntata speciale. Ripercorriamo la storia del festival, da decenni emblema di una televisione a misura di bambino.

Cultura

Dimitri e Carla Del Ponte tutti d'un pezzo

(LE FOTO) Sono due delle 20 personalità elvetiche raffigurate in legno dall'artista Inigo Gheyselinck ed esposte a Berna nell'ambito della campagna #Woodvetia. …

Cultura

Assegnati i premi Möbius 2017

La Fondazione per lo sviluppo della cultura digitale, giunta alla sua ventunesima edizione, ha premiato il progetto Monitra e la piattaforma Treccani.

Cultura

La passione per Tolkien in un museo

SPECIALE SABATO - Tra le vigne grigionesi sorge il “Greisinger Museum”, unico al mondo, che espone 10mila pezzi da collezione legati alla narrativa …

Cultura

Storie di montagna, di uomini e di donne

Al via il 25 agosto la 24esima edizione del Festival dei Festival. Oltre ai veri protagonisti della rassegna, ossia i migliori film su vette e cime del mondo, ci sarà …

Cultura

Un funzionale "paradiso" a Giubiasco

Intervista alla direttrice del nuovo centro artistico Kami Manns. A pochi passi dalla stazione vengono riutilizzati gli spazi di un ex fabbrica a scopi culturali.

Cultura

La sfida è valorizzare l'organo

Intervista all'organista Andrea Coen, protagonista del quinto concerto di Ceresio Estate, martedì 25 luglio nella Chiesa di Santa Maria del Sasso a Morcote.

Cultura

Quando i colori vincono sul dolore

IL PERSONAGGIO - La giovane artista berlinese di origini ebraiche Charlotte Salomon espone la sua opera fino al 25 giugno a Palazzo Reale di Milano.

Cultura

In libreria un inedito di Tolkien

Gioiranno i fan del professore di Oxford: dopo 100 anni verrà pubblicato "Beren e Lúthien", scoperto dal figlio Christopher Tolkien nel 1918.

Cultura

Nuove scoperte nelle grotte di Qumran

SPECIALE SABATO -  Proponiamo dal nostro inserto un'intervista sulle novità emerse durante la campagna di scavo realizzato dalla Facoltà di Teologia …

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg