Home > Economia

Manor cancella fino a 200 impieghi a Basilea

24.08.2017 - aggiornato: 24.08.2017 - 12:17

La riduzione dei posti sarà realizzata attraverso esternalizzazioni o rinunciando a occupare posti già vacanti. Il CEO: "Un piano di trasformazione per ritrovare competitività".

© Foto dal web

Il commercio al dettaglio si conferma in difficoltà: la catena di grandi magazzini Manor cancellerà nella sua sede principale di Basilea fino a 200 posti di lavoro. L'obiettivo è ritrovare una performance solida e duratura per poi fra due anni avviare un ambizioso piano di crescita, informa il gruppo in un comunicato odierno.

Manor si trova ormai da anni confrontata con cambiamenti profondi e con un mercato sempre più esigente, spiegano i vertici nella nota. "Le mutazioni rapide e importanti che interessano il commercio al dettaglio, la concorrenza - sia fisica, sia online - sempre più intensa, i cambiamenti fondamentali nel comportamento dei consumatori che l'emergere del digitale ha reso sempre più esperti, la forza del franco svizzero e il turismo degli acquisti hanno generato una diminuzione della performance commerciale dell'azienda e con essa una riduzione significativa della redditività di Manor in questi ultimi anni".

Per ritrovare la competitività a lungo termine l'impresa ha quindi deciso di avviare un importante piano di trasformazione, annuncia il CEO Stéphane Maquaire. Tre gli assi principali: organizzazione e la modernizzazione dell'azienda, rinnovo dei marchi propri e accelerazione della digitalizzazione.

La strategia comporterà "una maggiore agilità e reattività della sede centrale" di Basilea, dove saranno soppressi fino a 200 impieghi sui circa mille attualmente esistenti. La metà della riduzione dei posti sarà realizzata attraverso esternalizzazioni o rinunciando a occupare posti già ora vacanti. I collaboratori sono stati informati oggi ed è stato attuato un piano sociale approvato dalla commissione del personale.

Manor promette di impegnarsi a limitare il numero dei licenziamenti allo stretto necessario e a evitare i casi di rigore assorbendo per quanto possibile i tagli attraverso la fluttuazione naturale. Il piano sociale prevede di ricorrere, laddove possibile, a pensionamenti anticipati e a impieghi offerti all'interno dell'azienda. In caso di licenziamenti inevitabili i collaboratori saranno aiutati nella ricerca di un impiego. Un'indennità di partenza sarà versata a coloro per cui non sarà possibile trovare un posto e che non potranno optare per un pensionamento anticipato.

Manor non annuncia misure relative ai grandi magazzini, ai supermercati e alle centrali di distribuzione attualmente operati dal gruppo, limitandosi ad affermare che in futuro sarà eseguita regolarmente una valutazione delle diverse sedi. A questa prima fase di trasformazione seguirà, fra due anni, un piano di crescita, che punterà fra l'altro su una intensificazione delle attività digitali, combinando attività online e fisiche.

(Ats)

Economia

I vantaggi del fare impresa in Ticino

Il DFE lancia la campagna informativa “Innova. Crea. Cresci” per illustrare alle aziende del Cantone la paletta di misure a sostegno delle piccole e medie …

Economia

Groupe Mutuel riduce le perdite nel 2016

L'assicuratore malattia vallesano si è avvicinato a una gestione equilibrata: la perdita netta è stata di 1,3 milioni di franchi, contro i 127,1 dell'anno …

Economia

In circolazione la nuova banconota da 50 euro

La Banca centrale europea ha spiegato che essa ha "avanzatissime caratteristiche di sicurezza" per non essere contraffatta, essendo quella più diffusa e …

Economia

Aumentano le esportazioni in febbraio

Esse si sono attestate a 17,8 miliardi di franchi, lo 0,9% in più dello stesso periodo dell'anno precedente, tenuto conto delle correzioni per i diversi giorni …

Economia

Aria di primavera per Swatch

Le lancette girano bene in questo inizio 2017 per il colosso orologiero. Migliora la situazione in Asia, dove risulta strategico il mercato della Cina continentale.

Economia

Hotel svizzeri, 30% di prenotazioni online

Quasi il 30% delle camere prenotate dal web. Entro il 2020 le riservazioni online potrebbero superare il 50%.

Economia

È morto Nicolas Julius Bär

L'ex presidente della banca zurighese, entrato nel gruppo nel 1951 e appartenente alla terza generazione della famiglia Bär, aveva 93 anni.

Economia

Utile in calo per Nestlé

La multinazione con sede a Vevey ha registrato l'anno scorso un untile di 8,53 miliardi, il 5,9% in meno rispetto al 2015.

Economia

Ancora in calo le riserve di BNS

Si tratta del secondo calo consecutivo, dopo otto mesi in crescita. L'insieme delle riserve (oro escluso) è passato da 651,1 a 649,4 miliardi di franchi.

Economia

Sale l'utile di Roche

Il gruppo farmaceutico basilese ha registrato un aumento del 7% nel 2016. Cresciuto anche il fatturato, che ha raggiunto i 50,6 miliardi.

Economia

Lindt si conferma al primo posto

Le vendite di cioccolato Lindt & Sprüngli registrano un buon fatturato di vendita per l'anno 2016, aumentando del 7% rispetto all'anno precedente.

Economia

Panne per e-finance

Un problema informatico rende inutilizzabile da domenica il servizio offerto da PostFinance. Gli specialisti sono al lavoro per cercare di trovare la soluzione.

Economia

Utile da 466 milioni per la Posta

Il risultato riguarda i primi 9 mesi dell'anno e rappresenta un calo di 37 milioni rispetto allo stesso periodo del 2015.

Economia

Migros aumenta i salari

Il gigante arancione ha concordato con le parti sociali e contrattuali un aumento della massa salariale dei propri dipendenti compreso fra lo 0,3 3 lo 0,7%.

Economia

Calo dell'utile per Swiss

La compagnia aerea elvetica ha registrato una diminuzione dell'utile operativo del 13,2% nei primi 9 mesi del 2016. Risultato positivo tuttavia nel terzo trimestre.

Economia - CFO svizzeri più ottimisti

Si rasserena il futuro delle aziende svizzere

Per la prima volta dall'abolizione della soglia minina con l'euro, i responsabili finanziari delle imprese intravvedono prospettive di crescita.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg