Home > Commenti > Commenti

I santi nel Cielo e sulla Terra

01.11.2017 - aggiornato: 01.11.2017 - 10:07

Don Willy Volonté ci parla della festa della Comunione dei Santi, "coloro che nulla, neppure il più grave peccato, e nessuno potrà mai strappare dall’amore di Cristo".

© Foto Ember

di Willy Volonté, rettore Collegio Diocesano Pio XII

 

Festa di Ognissanti o meglio sarebbe dire, come recita il Credo apostolico: festa della Comunione dei Santi, quelli che sono in Cielo e quelli che sono ancora sulla Terra. Che cosa intendiamo quando pronunciamo: “Credo la Comunione dei Santi?”. E perché questa verità della Comunione dei Santi è collocata dopo aver affermato che crediamo: la Chiesa Una, Santa, Cattolica e Apostolica? Esiste, dunque, un legame profondo tra la santità della Chiesa e la santità dei suoi figli? Proprio così!

Nella Costituzione dogmatica del Concilio Vaticano II su la Chiesa (Lumen gentium) -documento cardine del pensiero conciliare- troviamo scritto che: "Il Signore Gesù… a tutti e ai singoli suoi discepoli di qualsiasi condizione ha predicato la santità della vita…E dunque, tutti i fedeli di qualsiasi stato o grado sono chiamati alla pienezza della vita cristiana e da questa santità è promosso anche nella società terrena un tenore di vita più umano". Questo è il destino di ogni battezzato. Questa è la misura dell’esistenza cristiana: la santità della vita. Mettere in dubbio o sottovalutare questo traguardo è spegnere la forza del nostro Battesimo. E per stare alle parole del Concilio, citate sopra, verrebbe meno anche nella società terrena un tenore di vita più umano.

Noi non ci pensiamo, ma i Santi sono quelli che aiutano a vivere meglio il quotidiano delle nostre comunità parrocchiali, comunali, nazionali, nella scuola e nelle aziende. Pensiamo solo a San Nicolao della Flüe, che con la santità della sua vita ha difeso, costruito, promosso l’unità della nostra Nazione. La santità, cioè la conformità alla vita di Gesù, è un investimento sociale formidabile! Chi ci governa dovrebbe farci un pensiero per favorirla, anzitutto in se stessi e poi nella società.

Ecco un esempio che ci indica la misura dell’intensità della vita cristiana segnata dall’orizzonte della santità. Interpelliamo San Paolo, che bramava di essere conforme a Cristo, fino all’offerta del suo sangue. Scriveva ai cristiani della Galazia: "Sono stato crocifisso con Cristo e non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me. E questa vita (la mia vita, quella di ogni giorno spesso banale e opaca!) che io vivo nel corpo, la vivo nella fede del Figlio di Dio". Senza questo almeno iniziale e drammatico desiderio di essere così come l’Apostolo Paolo descrive l’esperienza cristiana, la vita nella fede diventa insapore, non dà gusto.

Parafrasando il grande scrittore cattolico G. Bernanos, la disgrazia più grande è non sentire più la nostalgia e il desiderio della santità, questa umanità soddisfatta nel suo più profondo destino. Ancora San Paolo, pur vedendo le comunità da lui fondate, spesso litigiose, arrendevoli al modo di pensare della cultura del tempo, pigre nell’operare, superficiali nell’abbracciare le esigenze della fede, credeva, tuttavia, alla chiamata alla santità di questi suoi figli generati nel dolore del parto spirituale. Terminando le sue lettere scriveva: "Salutate ciascuno dei santi (i fratelli nella fede) in Cristo Gesù. Salutate tutti i santi con il bacio santo". Ecco la comunione dei Santi, coloro che nulla, neppure il più grave peccato, e nessuno potrà mai strappare dall’amore di Cristo. 

 

Commenti

Ma la Lombardia non è proprio la Catalogna

TACCUINO ITALIANO - Robi Ronza spiega le enormi differenze che ci sono tra il referendum in Catalogna e quelli in programma in Lombardia e Veneto il 22 ottobre.

Commenti

Alla SSR fra canone e impresa

Luigi Pedrazzini ricorda Claudio Generali, fra le altre cose già presidente della Cooperativa per la Radio Televisione della Svizzera italiana. 

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_concorso_presepi_2017.jpg

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg