Home > 5 gennaio: Hayao Miyazaki

5 gennaio: Hayao Miyazaki

05.01.2016 - aggiornato: 05.01.2016 - 00:05

Il re dell'animazione giapponese, fondatore dello Studio Ghibli e vincitore di Oscar. Colui che ha portato il personaggio di Heidi in tutto il mondo.

Hayao Miyazaki, in versione "anime", circondato dai personaggi realizzati con lo Studio Ghibli. 

Hayao Miyazaki nasce il 5 gennaio 1941 a Tokyo(Giappone). Il padre è un ingegnere aeronautico, attività che fa nascere in lui la passione per il volo e gli aerei.

La sua è un’infanzia tranquilla, malgrado sua madre soffra di tubercolosi spinale. Dopo la laurea in Scienze politiche ed  Economia, milita per un certo periodo in un sindacato di sinistra. Scopre  però, che la passione per il disegno è più forte rispetto a quella per la politica.

Nel 1936 entra a far parte del team di disegnatori della società  Toei, dove la sua futura moglie, Akemi Ota, con cui si sposa nel 1965 e con cui ha avuto due figli, divenuti anch’essi disegnatori.

Diretto dal suo maestro Yauso Otsuka  partecipa alla realizzazione del cartone animato “La grande avventura del piccolo principe Valiant”, durante la quale conosce Isao Tasahata, suo collega, con cui comincerà a fare coppia fissa.

Tra i suoi primi lavori realizzati (e tradotti anche in italiano a cavallo degli anni '80) ci sono: “Heidi” (1974), “Dagli Appennini alle  Ande” (1975) tratto dal libro Cuore” di Edmondo  De  Amicis, e “Anna dai capelli rossi “(1979). Ebbe un grande successo nel 1978 con la serie animata “Conan, il ragazzo del futuro”.

Vedi il video

Nel 1979 riesce  finalmente a dirigere il suo primo lungometraggio, “Lupin  III, il castello di Cagliostro”, seguito nel 1980 da sei episodi della serie “ Il fiuto di Sherlock Holmes”.

Il grande salto di carriera avviene dopo il successo del suo primo manga “Nausicaa della Valle del Vento”, pubblicato sulla rivista “Animage” e poi trasformato in film nel 1984.

Miyazaki riesce finalmente ad aprire una propria casa di produzione denominata “Ghibli” – il famoso “Studio Ghibli” - che prende il nome da un aereo italiano della Seconda guerra mondiale. Dirige la casa di produzione con il suo collega di sempre, Tasahata.

Inizia così un’avventura artistica ricca di successi tra cui “Laputa-castello nel cielo” (1986) ispirato da “I viaggi di Gulliver” di Jonathan Swift, e “Il mio vicino Totoro”(1988), premiato come miglior  film dell’anno in Giappone (e che diventerà il simbolo dello Studio Ghibli).

Grazie a questa e ad altre produzioni, i due soci-amici riescono ad ingrandire lo studio, produrre altri film ed assumere personale.

Nel 1992 è la volta di un altro importante film di animazione, “Porco Rosso”, che sottolinea il rapporto di Miyazaki con l’Italia, ma il primo successo mondiale è rappresentato da “ La città incantata”(2001) con il quale vinse nel 2003 l’oscar come miglior lungometraggio di animazione. L’anno dopo partecipa al festival con il film “Il castello errante  di Howl”. Nel 2008, con “Ponyo sulla scogliera” rinuncia alla grafica computerizzata coinvolgendo settanta artisti i quali hanno realizzato per la pellicola ben 170.000 disegni.

Vedi il video

Di lui, Tasahata ha avuto modo di dire : “Talvolta lo paragonano a me. Mi dispiace per lui perché lo abbassano di livello”.

Tra i suoi più recenti lavori ricordiamo il film di animazione “The borrowes”(2011). Il maestro giapponese all’inizio del mese di settembre 2013,contemporeanamente all’uscita del suo ultimo film “Si alza il vento” (Kaze Tachinu) presentato a Venezia, annuncia il ritiro dell’attività cinematografica.

(LAD)

 

Il personaggio nato oggi

14 gennaio: Giancarlo Fisichella

"Fisico", come viene chiamato dai suoi fans, resta uno dei migliori piloti italiani di Formula 1.

Il personaggio nato oggi

13 gennaio: Marco Pantani

Campione del ciclismo italiano, noto con il soprannome di “Pirata”, ha vinto nello stesso anno (il 1998) un Tour de France e un Giro d’Italia. L'inizio …

Il personaggio nato oggi

12 gennaio: Charles Perrault

Scrittore francese del '600, inventò famossisime favole come "Cappuccetto rosso", "Cenerentola" e "Il gatto con gli stivali".

Il personaggio nato oggi

11 gennaio: Matteo Renzi

Il "rottamatore" che si è fatto strada a spallate nella politica italiana. Giovane e ambizioso, è il Primo Ministro italiano.

Il personaggio nato oggi

10 gennaio: Rod Stewart

Un artista british dal gusto americano. Una icona del rock, dalla voce dal timbro unico capace di farsi apprezzare da un lato all'altro dell'oceano. Uno degli artisti …

Il personaggio nato oggi

9 gennaio: Kate Middleton

Duchessa di Cambridge, è protagonista del matrimonio del secolo con il principe William. Nel 2013 ha dato alla luce George, erede al trono d'Inghilterra. La nascita …

Il personaggio nato oggi

8 gennaio: Elvis Presley

Leggenda del rock, girò 33 film e con la sua voce e il suo carisma fece letteralmente impazzire l'America e il mondo. Avrebbe compiuto oggi 81 anni. 

Il personaggio nato oggi

7 gennaio: Charles Péguy

Brillante saggista, drammaturgo, poeta, critico e scrittore francese, nasce il 7 gennaio del 1873 a Orléans.

Il personaggio nato oggi

6 gennaio: Nek

Il cantante di Sassuolo, che oggi compie 44 anni, ha saputo incantare migliaia di fan con la sua musica dirompente e la sua personalità lontana dagli eccessi. 

Il personaggio nato oggi

5 gennaio: Hayao Miyazaki

Il re dell'animazione giapponese, fondatore dello Studio Ghibli e vincitore di Oscar. Colui che ha portato il personaggio di Heidi in tutto il mondo.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg