Home > Sport > Mondiali

La Francia continua imperterrita

30.06.2014 - aggiornato: 24.06.2016 - 12:52

Battuta 2-0 la Nigeria nel finale di partita

Paul Pogba, l'autore della rete che ha sbloccato la partita. (foto Keystone)

Non si è fermata nemmeno di fronte alla Nigeria la marcia imperterrita della Francia, che si è qualificata per i quarti di finale.

Gli africani ci hanno provato, si sono dimostrati arcigini e rognosi - oltre che privati di un possibile calcio di rigore nel primo tempo -, ma a lungo andare la maggiore classe dei transalpini ha fatto la differenza. La partita si è comunque decisa solamente nei minuti finali della partita, a suggello, a onor del vero, di una certa pressione esercitata dai francesi nella seconda parte della sfida.

A sbloccare il punteggio ci ha pensato Paul Pogba al 79', correggendo in rete di testa un'uscita imperfetta dell'estremo difensore dei nigeriani. Infine, in pieno recupero, è arrivato anche il punto del 2-0: palla in mezzo di Valbuena e pasticcio combinato dal portiere Enyeama in combutta con il difensore Yobo, che pressato da Grienzmann (subentrato al 62' al posto di Giroud e rivelatosi decisivo) ha insaccato la propria rete.

Stasera la Francia conoscerà il proprio avversario: chi fra Germania e Algeria volerà a Rio venerdì per il quarto di finale?

 

FRANCIA - NIGERIA   2-0

RETI: 79' Pogba 1-0; 92' Yobo (autorete) 2-0.

FRANCIA: Lloris; Debuchy, Koscielny, Varane, Evra; Cabaye, Pogba, Matuidi; Valbuena (93' Sissoko), Giroud (62' Griezmann), Benzema.

NIGERIA: Enyeama; Ambrose, Yobo, Omeruo, Oshaniwa; Odemwingie, Onazi (59' Gabriel) , Musa, Mikel, Moses (89' Nwofor); Emenike.

NOTE: Brasilia, Mané-Garrincha, 55.000 spettatori; arbitro Geiger (USA). Nigeria senza Babatunde (infortunato). Asta: 77' Cabaye. Ammonito: 54' Matuidi.

Mondiali - Atletica

Usain Bolt, che rischio dopo la vittoria

GUARDA IL VIDEO - Durante il giro d'onore dopo il primo posto nei 200 metri, il campione giamaicano è stato investito da un cameraman della tv cinese. 

Mondiali

Il Brasile si è confermato come il... Pais do Futebol

Bilancio al termine del Mondiale vinto dalla Germania. Stona il Pallone d’Oro assegnato a Messi: lo avrebbe meritato uno tra Robben, Müller e …

Mondiali

Casa Svizzera ha conquistato il Brasile

240 mila i visitatori transitati per la House of Switzerland; 33 000 (70 % brasiliani, 10% svizzeri, 20 % internazionali) quelli che hanno partecipato a una delle attivit …

Mondiali

Il gol di Götze celebra un Mondo Nuovo

Il commento di Carlo Pizzigoni sul successo tedesco. E una Rio con uno sguardo già alle Olimpiadi...

Mondiali

Il Brasile ha licenziato Felipe Scolari?

La notizia è riportata da molti media brasiliani ma manca ancora l'ufficialità della Federazione.

Mondiali

Riscatto Oranje, disfatta Verdeoro

Una prestazione incolore del Brasile, i ragazzi di Scolari non si sono ripresi dall'umiliante sconfitta con la Germania.

Mondiali

Il Brasile, ferito, prova lentamente a rialzarsi

Dal diluvio universale vissuto martedì sera al cielo limpido di ieri: i tifosi, delusi, non rinunciano a inseguire i capri espiatori. Intanto proviamo a indovinare il …

Mondiali

Argentina e Olanda, ritorno agli anni Settanta

Un duello simbolo di una rivoluzione calcistica.

Mondiali

I primi strascichi di Brasile-Germania

Atti di vandalismo, rapine e negozi saccheggiati in alcune città brasiliane dopo la batosta subita dalla Selecao contro i tedeschi.

Mondiali

Il Brasile delle assenze ha bisogno... di tutti

Scolari deve fare a meno di Neymar (infortunato) e Thiago Silva (sospeso), ma potrà contare sul suo gruppo, apparso solido. La Germania sembra in ottima forma e far …

Mondiali

Il Fenomeno per il suo quartiere

Un giro per le strade di Ronaldo a Rio, per capire com'è visto dalla sua gente.

Mondiali

Minacce di morte a Zuniga sui social

Il colombiano ha fatturato una vertebra a Neymar durante un contrasto di gioco, mettendolo ko per il resto del Mondiale.

Mondiali

Il tempo della rabbia

Del perché i giocatori svizzeri devono passare un'estate bella incazzata. Il commento di Paolo Galli.

Mondiali

La Francia di Benzema guarda avanti e sorride

Karim sfida i tedeschi e ricorda le sue origini, criticato perché non canta la Marsigliese. Con il 10 sulle spalle zittisce tutti a suon di gol, che parta largo o ( …

Mondiali

Hitzfeld, amato dal gruppo

La sua immagine di uomo rigido, tutto d’un pezzo, scarso in rapidità nel reagire di fronte alle estemporanee avversità tipiche di una partita di calcio, si …

Mondiali

La vita dura di Pekerman, professore della Colombia

La storia del CT che con la sua squadra sfiderà il Brasile.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg