Home > Sport > Olimpiadi

La Svizzera non lascia scampo alle due Coree

10.02.2018 - aggiornato: 10.02.2018 - 17:00

La squadra femminile rossocrociata di hockey ha fatto il suo esordio alle Olimpiadi col botto, vincendo 8 a 0 contro la Nazionale delle Coree unificate.

© KEYSTONE/Alexandra Wey

Tra Svizzera e Corea è stata una partita simbolica dal punto di vista politica, ma il risultato non ha avuto storia. Le rossocrociate si sono nettamente imposte per 8 a 0 nella rima partita del gruppo B. A pesare nettamente il divario tecnico tra le due compagini.

Ad aprire la partita lo show di Alina Müller, che nei primi 22' ha messo a segno un poker di goal. Il quinto è arrivato da Phoebe Stanz, che ha sfruttato al meglio un perfetto assist di Evelina Raselli, poschiavina che ha reso possibile al 38' la doppietta della Stanz per il 6-0. Nel terzo periodo due reti per Lara Stalder.

Una partita importante anche per Florence Schelling, che ha sancito il nuovo record di presenze in un torneo olimpico: 15 gettoni superando così la russa Irina Gashennikova. 

(Red)

Olimpiadi - Premi

Tra i giornalisti veterani uno svizzero

Peter A. Frei è risultato secondo solo all'italiano Giuliano Bevilacqua per la maggiore presenza ai giochi olimpici. A lui un premio speciale.

Olimpiadi - Rio 2016

Giulia Steingruber portabandiera svizzera

La ginnasta sangallese è la prima donna dopo 28 anni a portare il vessillo nei Giochi estivi.

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg