Home > Svizzera

Concessioni lunga percorrenza nella bufera

12.01.2018 - aggiornato: 12.01.2018 - 14:11

A minacciare un'azione legale le FFS timorose che l'Ufficio federale dei trasporti possa attribuire alla BLS le tratte parziali. FFS criticate intanto per un software.

Le FFS temono che l'Ufficio federale dei trasporti (UFT) possa attribuire alla BLS delle concessioni per tratte parziali nel traffico a lunga percorrenza. Le Ferrovie federali svizzere minacciano di sottoporre a controllo giudiziario la procedura di assegnazione.

Entro la metà del 2018, l'UFT vuole infatti decidere quale azienda servirà le varie tratte a partire dal cambiamento di orario previsto a dicembre 2019.
In un comunicato odierno, le FFS ritengono che "assegnare concessioni per tratte parziali nel traffico a lunga percorrenza sarebbe privo di fondamento giuridico". L'assegnazione si è finora basata su una concessione unica e un eventuale cambiamento dovrebbe essere deciso a livello parlamentare, indicano le FFS.

La BLS ha chiesto di riprendere dal 2020 la concessione per la linea Berna-Olten e Berna-Bienne, dal 2022 le tratte Interlaken-Berna-Basilea e Berna-Neuchâtel-Le Locle (già oggi parzialmente gestita dalla BLS) e dal 2023 la linea Briga-Berna-Basilea. Le FFS vogliono invece mantenere una gestione unitaria del traffico a lunga percorrenza sulla rete svizzera.

Le FFS hanno inoltre annunciato di non voler far ricorso contro il prolungamento di due anni della concessione, ma ritengono che "rimandando il rinnovo non è più garantita la necessaria sicurezza giuridica e degli investimenti".

La BLS si dice invece soddisfatta della procedura di rilascio delle concessioni da parte dell'UFT, ha detto all'ats la portavoce della società ferroviaria bernese Helene Soltermann, aggiungendo che l'azienda sostiene il rinvio della decisione a metà 2018, in modo che l'Ufficio federale possa esaminare approfonditamente le richieste.

Oltre questo limite non dovrebbero esserci ulteriori ritardi, aveva affermato in ottobre la BLS. La compagnia ferroviaria ha infatti bisogno di un anno e mezzo di tempo per organizzare il suo rientro nel settore dei trasporti a lunga percorrenza. Dal 2004, BLS è attiva solo nel trasporto regionale.

Sindacati chiedono abbandono software Sopre

Sopre, il programma informatico introdotto dalle FFS lo scorso novembre per gestire i turni di lavoro dei macchinisti, "genera solo caos e irritazione, senza che si intravvedano soluzioni in grado di migliorare la situazione". Il sindacato del personale dei trasporti (SEV) e quello del personale di locomotiva (LPV) chiedono "alle FFS di guardare finalmente in faccia alla realtà e rinunciare all'impiego di Sopre".

"I problemi legati al software Sopre sono una storia infinita", si legge in una nota diramata oggi dal SEV. A suo dire sono ormai sei anni che le FFS tentano invano di risolverli in collaborazione con la ditta produttrice. Dal 2016 e fino allo scorso novembre il programma era utilizzato per il personale che lavora sui treni.

(Red/Ats)

 

Svizzera

Quasi 50mila pacchi per "2xNatale"

Le merci donate saranno distribuite ai bisognosi in Svizzera, mentre i pacchi virtuali -circa 1700 - saranno impiegati per gli aiuti nell'Europa dell'est.

Svizzera

La svizzera più anziana compie 110 anni

Alice Schaufelberger-Hunziker ha festeggiato con i suoi famigliari. Anche se dati anagrafici aggiornati risalgono al 2016 e confermare il record è difficile, il …

Svizzera

Riciclare le capsule con La Posta

La collaborazione con Nespresso verrà integrata in tutta la Svizzera. La raccolta permette il riciclaggio sia dell'alluminio che dei fondi di caffé, usati per …

Svizzera

Esce di strada e sfonda una casa

È successo a Neuenkirch (LU). Un 28enne ha perso il controllo della sua vettura, dopo aver attraversato il bagno dell'abitazione ha finito la sua corsa nel giardino …

Svizzera

È l'anguilla il pesce del 2018

La scelta della Federazione svizzera di pesca è caduta su uno dei principali animali che un tempo popolavano i corsi d'acqua svizzeri, mentre oggi è una …

Svizzera

Sfonda il guardrail e finisce contromano

L'incidente è avvenuto a Spino, in Val Bregaglia. La conducente 26enne è rimasta illesa, mentre il veicolo ha riportato ingenti danni.

Svizzera

Tuffo fuori stagione per una Bentley

L'auto è finita nel lago di Zugo. I due occupanti si sono allontanati a piedi "con i vestiti bagnati" dal luogo dell'incidente senza contattare le …

Svizzera

Scene altamente realistiche a Kloten

(LE FOTO) Circa 400 persone dei servizi di pronto intervento e 300 comparse hanno simulato un attentato con una bomba tubo su un bus all'aeroporto zurighese.

Svizzera

Un'App per scoprire le banconote

Con la realtà aumentata dell'applicazione della BNS "Swiss Banknotes" si possono scoprire in modo divertente tutte le caratteristiche della nona serie di …

Svizzera

Camion contro tram, diversi feriti

L'incidente, che ha causato l'uscita dai binari del mezzo pubblico, è avvenuto in un incrocio di Muttenz (BL) in un momento in cui il traffico non era fluido.

Svizzera

L'oro perso va al Comune!

Due lingotti d'oro del valore di 100mili franchi, trovati in un prato da due operai comunali, a 5 anni dal ritrovamento sono diventati di proprietà del Comune di …

Svizzera

Pirata della strada pizzicato a Bienne

L'automobilista andava a 120km/h dove il limite è di 50. Nella settimana successiva i controlli hanno evidenziato un eccesso di velocità nello 0,25% dei casi …

Svizzera

"Di chi è il Buddha piovuto dal cielo?"

Questa la domanda che si pongono le autorità di Winterthur, dopo che i giardinieri comunali hanno trovato la statua di circa 3 metri in un parco cittadino.

Svizzera

Una tradizione reinventata

Dal Vallese arriva un nuovo tipo di formaggio da raclette a base di latte di mucca, capra e pecora. Sarà possibile degustarlo per la prima volta il 3 ottobre a Martigny …

Svizzera

Con l'auto quasi sui binari

È successo a un automobilista di 42 anni che stava percorrendo una rotonda a Samedan, in Alta Engadina. Nessuno è rimasto ferito.

Svizzera

1600 posti bici sotto la stazione di Zurigo

(LE FOTO) Il parcheggio sotterraneo, costato 13,5 milioni di franchi, è stato inaugurato sotto la Europaplatz, la nuova piazza che collega la stazione alla Europaallee …

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg