Home > Svizzera

Controlli automatizzati in consultazione

14.02.2018 - aggiornato: 14.02.2018 - 16:50

Migliorare la sicurezza alle frontiere esterne dello spazio Schengen, questo lo scopo degli sviluppi dell'acquis. Il passaporto biometrico giocherà un ruolo centrale.

© Foto dal web

Su scala europea è istituito un nuovo sistema d’informazione contenente i dati di cittadini di Stati terzi che si recano nello spazio Schengen per soggiorni di breve durata. Nel contempo il codice frontiere Schengen prevede un controllo automatizzato delle persone alle frontiere esterne. Nella riunione odierna il Consiglio federale ha approvato entrambi gli sviluppi del trattato di Schengen. La procedura di consultazione si concluderà il 21 marzo.

Il numero di viaggiatori in tutto il mondo è in continua crescita. Entro il 2025, le frontiere esterne dello spazio Schengen saranno verosimilmente attraversate quasi 887 milioni di volte, in un caso su tre da cittadini di Stati terzi per un soggiorno di breve durata (90 giorni su un arco di 180 giorni). Al momento i controlli su dette persone sono eseguiti manualmente. Dato che il timbro apposto sui documenti di viaggio non è del tutto affidabile, è necessario introdurre uno strumento efficace per controllare la durata della permanenza di queste persone.

Un nuovo regolamento dell'Unione europea (UE) prevede di introdurre entro il 2021 un sistema d'informazione (Entry/Exit System, EES) che registra i dati relativi all'entrata e alla partenza di cittadini di Stati terzi che si recano nello spazio Schengen per un soggiorno di breve durata. L'EES è gestito alle frontiere esterne e quindi in Svizzera interessa gli aeroporti. Il nostro Paese ha partecipato all'elaborazione del regolamento nell'ambito dei suoi diritti di partecipazione in quanto Stato associato a Schengen.

Verifica dell'identità delle persone tramite dati biometrici

Nell'EES sono registrate le impronte digitali dei cittadini di Stati terzi esenti dall'obbligo del visto, mentre quelle dei viaggiatori soggetti all'obbligo del visto sono registrate nel sistema centrale d'informazione visti (VIS). L'EES contiene inoltre l'immagine del viso dei cittadini di Stati terzi che si recano nello spazio Schengen per soggiorni di breve durata. Questi elementi consentono di identificare in modo affidabile i viaggiatori, ma anche i migranti irregolari nello spazio Schengen.

Infine, l'EES consente alle autorità di controllo alla frontiera e alle autorità in materia di migrazione di calcolare esattamente la durata del soggiorno autorizzato grazie a un'applicazione specifica. Le persone che non hanno lasciato lo spazio Schengen entro la scadenza del soggiorno autorizzato sono identificate automaticamente.

Rafforzamento della sicurezza interna

Tutti i viaggiatori, indipendentemente dal Paese di origine, possono essere sottoposti a un controllo di confine automatizzato se dispongono di un passaporto biometrico. Ciò semplifica il lavoro delle autorità di controllo alla frontiera.

Il nuovo sistema EES contribuisce a contrastare attività criminali, come la tratta di esseri umani, il traffico di migranti e il traffico di prodotti illegali nonché a lottare contro le organizzazioni terroristiche e a sorvegliare persone radicalizzate. La panoramica dei movimenti delle persone registrate dall'EES completa le informazioni disponibili nel sistema d'informazione Schengen (SIS). Le autorità di polizia e quelle giudiziarie potranno accedervi soltanto in casi specifici e alle severe condizioni stabilite nel regolamento EES e nel diritto svizzero. L'accesso si effettua attraverso un servizio di contatto nazionale di fedpol che trasmette i dati se sono soddisfatte le condizioni richieste.

Adeguamento del codice frontiere Schengen

Nel contempo viene adeguato il codice frontiere Schengen, che stabilisce le norme per l'attraversamento delle frontiere degli Stati Schengen. Sono in futuro previsti controlli automatizzati alle frontiere, eseguiti mediante tecnologie moderne, e la possibilità di istituire un programma nazionale di agevolazione dei controlli per viaggiatori frequenti degni di fiducia. Il programma consente un controllo meno approfondito dei cittadini di Stati terzi che hanno superato preventivamente un controllo di sicurezza.

(Red)

Svizzera

Burgdorf città più "ciclofila" della Svizzera

Il borgo del canton Berna rimane la città più favorevole alla bicicletta, davanti a Coira e a Winterthur. Tra le località in classifica non ci sono …

Svizzera

Passato il tunnel, ecco il nuovo ristorante

Dopo nove mesi di lavori di costruzione, a inizio maggio apre i battenti il nuovo imponente stabile dell'area di servizio San Gottardo in direzione sud, nel Canton Uri.

Svizzera

Tre cuccioli a sorpresa a Gossau

Nella notte tra lunedì e martedì sono nate tre tigri siberiane presso lo zoo sangallese; non si era certi della gravidanza della mamma Julinka.

Svizzera

A 209 km/h per vedere la partita

L'automobilista è stato fermato dalla polizia lucernese in autostrada dove il limite di velocità è di 120 km/h. Ritirata la patente e confiscato il …

Svizzera

La verdura preferita è la carota

In Svizzera ne vengono infatti consumate 7,91 chilogrammi pro capite all'anno. Al secondo posto si piazzano i pomodori, con 6,61 chili a persona. Al terzo i peperoni. …

Svizzera

Record di cicogne in Svizzera

Sono oltre 1000 gli esemplari nel nostro Paese. Una ricerca ha evidenziato che questi uccelli siano diventati più sedentari, molti infatti non migrano più in …

Svizzera

Sfrecciava a 109 km/h sui 50

Il pirata della strada, un 52enne svizzero, è stato pizzicato dal radar su una strada di Oensingen (SO), lungo la quale si trova una scuola di livello secondario.

Svizzera

A 87 anni torna in piazza a manifestare

(LE FOTO) Un anno dopo aver protestato contro le armi imbrattando dei pannelli davanti alla BNS di Berna, oggi l'attivista Louise Schneider ha fatto ancora parlare di …

Svizzera

Tenta di uscire dalla finestra, ma cade

È successo a Samedan, nel Grigioni, a un 27enne somalo che aveva pernottato da un collega, che però è uscito di casa prima, chiudendo la porta a chiave.

Svizzera

Primavera sinonimo di... allergie

Il polline delle betulle, fortemente allergizzante, inizia ora a essere nell'aria e vi rimarrà fino a maggio. La stagione inizia in Ticino, dove è …

Svizzera

Sdoganare con un semplice "click"

Grazie all'applicazione QuickZoll, da Pasqua i viaggiatori potranno dichiarare le proprie merci in maniera autonoma, digitale e indipendente dal luogo in cui si trovano.

Svizzera

In quale città si vive meglio?

Secondo un'indagine di Mercer Quality of Living, Vienna si piazza per il nono anno consecutivo al primo posto. Al secondo invece Zurigo.

Svizzera

Una App di FFS per segnalare i disagi

Dopo un periodo di prova, l'ex regia federale ha lanciato un'applicazione che permette di comunicare, in modo rapido, difetti e sporcizia sui treni o nelle stazioni.

Svizzera

La fontana Tinguely non ha retto al ghiaccio

L'opera di metallo dell'artista friburghese, ideata nel 1984 in onore del pilota svizzero Jo Siffert, dovrebbe essere riparata entro metà aprile.

Svizzera

Miss Svizzera è Jastina Doreen Riederer

Argoviese di 19 anni, Jastina è attiva nel commercio al dettaglio ma sogna una carriera da modella o attrice. È stata eletta ieri sera a Baden.

Svizzera

"A Cassis (che c'invita a cena) chiederei..."

Abbiamo chiesto ai deputati ticinesi a Berna di fare una domanda al ministro visto che ieri sera la Deputazione è stata davvero sua ospite in un ristorante della …

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg