Home > Svizzera

In gennaio presentate 1431 domande d'asilo

13.02.2018 - aggiornato: 13.02.2018 - 14:26

Le richieste in Svizzera sono state 230 in più rispetto al mese precedente, ma 157 in meno rispetto all'anno scorso. Il numero di sbarchi in Italia è in calo rispetto al 2017 e 2016.

© Keystone / Ti-Press / Gabriele Putzu

Nel mese di gennaio 2018 sono state presentate in Svizzera 1431 domande d’asilo, ossia 230 in più che nel mese precedente (+19,2%). Questo aumento si spiega con il fatto che alcune domande presentate a fine anno sono state registrate solo in gennaio. Il numero di domande è diminuito di un decimo (−157) rispetto al gennaio dell’anno scorso. Nel mese in rassegna il numero di sbarchi in Italia si è mantenuto a livelli moderati, registrando il quarto valore dal basso dal gennaio 2016 ad oggi. Per il 2018 la Confederazione e i Cantoni impostano pertanto la loro pianificazione nel settore dell’asilo in funzione di 20 000 nuove domande.

Paesi di provenienza

Nel gennaio 2018 i principali Paesi di provenienza dei richiedenti l’asilo in Svizzera sono stati l’Eritrea (262 domande, ossia 25 in più rispetto al dicembre 2017), la Siria (107 domande; −2), la Georgia (100 domande; +24), la Somalia (93 domande; +20), e la Turchia (74 domande; +15). La Segreteria di Stato della migrazione (SEM) ha liquidato in prima istanza 2255 domande d’asilo, di cui 513 con una decisione di non entrata nel merito (in 471 casi in virtù dell’Accordo di Dublino), 518 con la concessione dell’asilo e 683 con l’ammissione provvisoria. Il numero di casi in giacenza in prima istanza è diminuito di 678 unità rispetto al dicembre 2017 attestandosi a 19 825.

Sempre in gennaio, 559 persone hanno lasciato la Svizzera sotto il controllo delle autorità. La Svizzera ha chiesto ad altri Stati Dublino la presa in carico di 804 richiedenti l’asilo. 150 persone sono state trasferite nello Stato Dublino competente. Dal canto suo, la Svizzera ha ricevuto 466 domande di presa in carico Dublino. 104 persone sono state trasferite in Svizzera.

Pronostici per il 2018

Il numero di sbarchi in Italia si è mantenuto a livelli bassi anche nel gennaio 2018 (4182 persone). Ciò segna un calo rispetto ai due anni precedenti. Quello registrato in gennaio è il quarto valore dal basso dal gennaio 2016 ad oggi. Il numero delle domande d’asilo che saranno presentate in Svizzera durante il 2018 dipenderà in maniera determinante dall’evoluzione della situazione in Libia e dal numero di migranti che attraverseranno il Mediterraneo centrale. Un altro fattore decisivo sarà il mantenimento o no dell’accordo tra l’Unione europea e la Turchia. La SEM ha analizzato questi e altri fattori in vista di avanzare una previsione per il 2018. Su questa base la Confederazione e i Cantoni impostano pertanto la loro pianificazione nel settore dell’asilo in funzione di 20 000 nuove domande.

Programmi di reinsediamento e di ricollocazione

Durante il mese di gennaio 31 rifugiati sono stati accolti in Svizzera nel quadro del programma di reinsediamento dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (ACNUR). Nel dicembre 2016 il Consiglio federale ha deciso di ammettere sull’arco di due anni un nuovo contingente di 2000 vittime del conflitto siriano. Sino alla fine di gennaio 2018 le persone accolte in Svizzera nel quadro di questo contingente sono state 621. Il programma è destinato alle persone particolarmente vulnerabili che si trovano in Siria e nei Paesi vicini e cui l’ACNUR ha riconosciuto lo statuto di rifugiato.

Cinque persone provenienti dalla Grecia e dall’Italia sono giunte in Svizzera nel mese di gennaio nel quadro del programma di ricollocazione dell’UE. Dall’avvio del programma nel settembre 2015 la Svizzera ha accolto 1481 persone. Le rimanenti persone da accogliere fino al raggiungimento del contingente di 1500 persone previsto dovrebbero giungere nel corso del primo trimestre 2018. La Svizzera avrà pertanto mantenuto il proprio impegno e il programma potrà essere concluso. La ricollocazione è il trasferimento in un altro Stato europeo di richiedenti l’asilo già registrati in Italia o in Grecia, due Stati Dublino che devono affrontare un ingente numero di domande alla frontiera esterna dello spazio Schengen.

(Red)

Svizzera

La Svizzera in un colpo d'occhio

In uscita la 40ma edizione de "La Confederazione in breve", dove trovare tutte le informazioni su politica, amministrazione e giustizia. Scaricabile anche l'app …

Svizzera

Un francobollo per le Olimpiadi

La Posta ha infatti emesso un talloncino speciale, del valore di 1 franco, per sostenere gli atleti svizzeri che parteciperanno ai Giochi dal 10 al 25 febbraio.

Svizzera

Gocce di pardo per Locarno71

È stato svelato il motivo che apparirà sul manifesto della prossima edizione del Festival del film di Locarno dall'1 all'11 agosto 2018.

Svizzera

Il polo sulla neve è di casa a St. Moritz

Una tre giorni dedicata a questa disciplina, che ha fatto della località grigionese la sua culla. Verranno offerte specialità gastronomiche, intrattenimento e …

Svizzera

Doppio anniversario per il Ballenberg

Si celebrano i 50 anni di vita della Fondazione e i 40 dall'apertura del museo. La prima manifestazione è prevista in aprile, mentre in giugno vi sarà …

Svizzera

Quasi 50mila pacchi per "2xNatale"

Le merci donate saranno distribuite ai bisognosi in Svizzera, mentre i pacchi virtuali -circa 1700 - saranno impiegati per gli aiuti nell'Europa dell'est.

Svizzera

La svizzera più anziana compie 110 anni

Alice Schaufelberger-Hunziker ha festeggiato con i suoi famigliari. Anche se dati anagrafici aggiornati risalgono al 2016 e confermare il record è difficile, il …

Svizzera

Riciclare le capsule con La Posta

La collaborazione con Nespresso verrà integrata in tutta la Svizzera. La raccolta permette il riciclaggio sia dell'alluminio che dei fondi di caffé, usati per …

Svizzera

Esce di strada e sfonda una casa

È successo a Neuenkirch (LU). Un 28enne ha perso il controllo della sua vettura, dopo aver attraversato il bagno dell'abitazione ha finito la sua corsa nel giardino …

Svizzera

È l'anguilla il pesce del 2018

La scelta della Federazione svizzera di pesca è caduta su uno dei principali animali che un tempo popolavano i corsi d'acqua svizzeri, mentre oggi è una …

Svizzera

Sfonda il guardrail e finisce contromano

L'incidente è avvenuto a Spino, in Val Bregaglia. La conducente 26enne è rimasta illesa, mentre il veicolo ha riportato ingenti danni.

Svizzera

Tuffo fuori stagione per una Bentley

L'auto è finita nel lago di Zugo. I due occupanti si sono allontanati a piedi "con i vestiti bagnati" dal luogo dell'incidente senza contattare le …

Svizzera

Scene altamente realistiche a Kloten

(LE FOTO) Circa 400 persone dei servizi di pronto intervento e 300 comparse hanno simulato un attentato con una bomba tubo su un bus all'aeroporto zurighese.

Svizzera

Un'App per scoprire le banconote

Con la realtà aumentata dell'applicazione della BNS "Swiss Banknotes" si possono scoprire in modo divertente tutte le caratteristiche della nona serie di …

Svizzera

Camion contro tram, diversi feriti

L'incidente, che ha causato l'uscita dai binari del mezzo pubblico, è avvenuto in un incrocio di Muttenz (BL) in un momento in cui il traffico non era fluido.

Svizzera

L'oro perso va al Comune!

Due lingotti d'oro del valore di 100mili franchi, trovati in un prato da due operai comunali, a 5 anni dal ritrovamento sono diventati di proprietà del Comune di …

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_sanremo_2018.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg