Home > Svizzera

"Più cooperazione con l'Argentina"

18.04.2017 - aggiornato: 19.04.2017 - 08:32

(LE FOTO) La presidente della Confederazione Doris Leuthard ha incontrato a Buenos Aires il suo omologo Mauricio Macri per discutere la collaborazione tra i due Paesi. 

© EPA
© EPA
© EPA

La presidente della Confederazione Doris Leuthard ha incontrato oggi, martedì, a Buenos Aires il suo omologo argentino Mauricio Macri. Al termine delle discussioni è stata adottata "una dichiarazione presidenziale congiunta che servirà da piano operativo per l'ulteriore sviluppo della cooperazione fra i due Paesi". Prima di incontrare il presidente argentino, Leuthard ha depositato una corona ai piedi del monumento dedicato al generale San Martín, uno dei principali artefici dell'indipendenza della Repubblica Argentina, conseguita nel 1816.

Durante l'incontro - a cui la stampa argentina ha dedicato ampio spazio - Macri ha illustrato a Leuthard l'agenda delle riforme previste nel Paese. Da parte sua, la presidente della Confederazione gli ha assicurato "la disponibilità della Svizzera a collaborare con l'Argentina in particolare nell'ambito del G20 Finanze, nella lotta alla corruzione, oltre che nei settori del commercio e degli investimenti", scrive il Dipartimento dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC) in una nota.
Durante le discussioni si è anche parlato di temi economici e commerciali, in particolare del previsto accordo di libero scambio fra l'Associazione europea di libero scambio (AELS) e il Mercosur, il mercato comune dell'America meridionale. I negoziati in merito dovrebbero iniziare entro l'estate.

Stando a quanto riferito dal Ministero dell'economia del Paese latinoamericano, ieri Doris Leuthard ha incontrato a Buenos Aires i ministri argentini dell'economia Nicolás Dujovne e delle finanze Luis Caputo. Nell'incontro si è discusso dello "sviluppo degli accordi tra i due Paesi in merito allo scambio automatico di informazioni fiscali".
La presidente della Confederazione e la folta delegazione elvetica hanno anche avuto tutta una serie di appuntamenti con funzionari nazionali e investitori privati. Leuthard, afferma la nota del ministero argentino, è accompagnata da oltre trenta CEO di aziende svizzere delle macchine, ferrovie, ingegneria, farmaceutica, energie rinnovabili, agroalimentare e settore finanziario.

Il DATEC ha poi precisato che è pure previsto un incontro con cittadini svizzeri residenti in Argentina. I circa 16'000 connazionali che vivono oggi in Argentina costituiscono la colonia elvetica più numerosa di tutta l'America Latina.

La delegazione svizzera si recherà giovedì in Perù. Il giorno successivo Doris Leuthard sarà ricevuta dal presidente Pedro Pablo Kuczynski. Con lui discuterà di politica economica e commerciale, cooperazione in ambito giuridico, nonché di questioni culturali e di aspetti legati ai cambiamenti climatici e ai diritti umani.

(Ats)

Svizzera

L'oro perso va al Comune!

Due lingotti d'oro del valore di 100mili franchi, trovati in un prato da due operai comunali, a 5 anni dal ritrovamento sono diventati di proprietà del Comune di …

Svizzera

Pirata della strada pizzicato a Bienne

L'automobilista andava a 120km/h dove il limite è di 50. Nella settimana successiva i controlli hanno evidenziato un eccesso di velocità nello 0,25% dei casi …

Svizzera

"Di chi è il Buddha piovuto dal cielo?"

Questa la domanda che si pongono le autorità di Winterthur, dopo che i giardinieri comunali hanno trovato la statua di circa 3 metri in un parco cittadino.

Svizzera

Premi troppo alti? Ecco come cambiare cassa

Entro il 31 ottobre le casse informeranno gli assicurati sui costi individuali per il 2018. Gli affiliati potranno disdire il contratto entro il 30 novembre. Ecco come.

Svizzera

Una tradizione reinventata

Dal Vallese arriva un nuovo tipo di formaggio da raclette a base di latte di mucca, capra e pecora. Sarà possibile degustarlo per la prima volta il 3 ottobre a Martigny …

Svizzera

Con l'auto quasi sui binari

È successo a un automobilista di 42 anni che stava percorrendo una rotonda a Samedan, in Alta Engadina. Nessuno è rimasto ferito.

Svizzera

1600 posti bici sotto la stazione di Zurigo

(LE FOTO) Il parcheggio sotterraneo, costato 13,5 milioni di franchi, è stato inaugurato sotto la Europaplatz, la nuova piazza che collega la stazione alla Europaallee …

Svizzera

Emoji sui francobolli, ma non solo

La Posta ha deciso in questa terza emissione filatelica di avvicinare ancora di più la realtà fisica e quella digitale, invertendo anche la rotta. 

Svizzera

Beccato a 106 km/h in Paese

A essere incappato in un controllo radar è stato un motociclista 18enne a Alterswilen (TG) dove il limite è di 50 km/h. Il giovane era sprovvisto della licenza di …

Svizzera

Una raccolta fondi per Bondo

La Catena della Solidarietà ha aperto un conto e sosterà immediatamente con 260mila franchi le famiglie e le imprese che hanno subito danni dalla colata di fango …

Svizzera

Scontro a tre sul raccordo di Zurigo

(LE FOTO) L'incidente ha coinvolto due veicoli pesanti e un furgone poco prima dell'entrata dal tunnel dell'Uetliberg. La rampa è rimasta bloccata per …

Svizzera

Rifugi e capanne saranno allacciate a Internet

Firmato un accordo tra le associazioni alpine e Swisscom finalizzato ad estendere i sistemi di comunicazione a diversi luoghi remoti in tutta la Svizzera. 

Svizzera

Ubriaco, finisce con l'auto nel torrente

Protagonista dell'incidente, avvenuto nella notte tra venerdì e sabato a Sirnach (TG), è stato un conducente tedesco di 18 anni che aveva circa l'1 per …

Svizzera

All'asta i cavalli maltrattati

(LE FOTO) Sono 80 gli esemplari in vendita a Schönbühl. Provengono dall'allevamento di Hefenhofen, dove le bestie vivevano in condizioni terribili.

Svizzera

Incidente mortale con la bici elettrica

A perdere la vita è stata una 35enne, nel Canton San Gallo, investita da un rimorchio trainato da un trattore dopo essere caduta nel tentativo di superare il mezzo …

Svizzera

Vandali contro una zucca da record

L'ortaggo, di ben 400 kg, era in un orto di Nesselnbach (AG) pronto a partecipare a un concorso. Ignoti l'hanno rovinato provocando un danno di 5mila franchi.

Accesso e-GdP

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

banner_spot_youtube_chi_siamo.png

misericordia_2015.jpg

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg