Home > Svizzera

Previdenza2020, incertezza sul voto

13.09.2017 - aggiornato: 13.09.2017 - 16:17

Sul tema in votazione il 24 settembre, gli ultimi sondaggi prevedono un calo dei consensi. Tendenza inversa invece in Ticino. Verso un "sì" certo la sicurezza alimentare.

© fotogonnella

Permane una grande incertezza sull'esito della votazione federale del prossimo 24 settembre sulla riforma pensionistica. L'ultimo sondaggio condotto per conto della SSR SRG e pubblicato stamane dà ancora un "sì" risicato, mentre quello di Tamedia ribadisce il probabile "no" già delineatosi nell'ultima indagine online dal gruppo editoriale. Si prospetta invece una larga approvazione per il decreto sulla sicurezza alimentare. Se le circa 1400 persone interrogate dall'istituto gfs.bern nel sondaggio per la SSR avessero votato il 3 settembre, il 51% si sarebbe certamente o probabilmente espresso a favore della legge sulla riforma Previdenza per la vecchiaia 2020, contro il 53% emerso dal primo sondaggio realizzato ai primi di agosto e pubblicato il 18. I no più o meno convinti sarebbero stati il 44% (+2 punti percentuali). Gli indecisi sono rimasti il 5%.

Tendenza inversa in Ticino

Contrariamente alla tendenza generale, l'evoluzione nella Svizzera italiana propende maggiormente verso il "sì" nella misura del 60% (+4 punti). Più indecisi i romandi (49% di sì, -3 punti) e gli svizzerotedeschi (50% di favorevoli, -3 punti). Stando all'istituto di ricerca i sostenitori del PLR sono nettamente più divisi nella Svizzera italofona rispetto alla Svizzera interna, dove il "no" rimane elevato.

Sondaggi poco discordanti

Il popolo si deve pronunciare doppiamente sulla riforma del ministro Alain Berset. Da una parte sull'aumento dell'Iva in favore dell'AVS, dall'altra sulla legge nel suo insieme. Un "no" a uno dei due oggetti in votazione farebbe fallire l'intera riforma. La probabilità che il prossimo 24 settembre uno di questi due oggetti in votazione venga respinto aumenta, conclude il gsf.bern, precisando che i risultati dell'inchiesta potrebbero tuttavia comportare un margine d'errore di +/- 2,9 punti percentuali. Tenuto conto del periodo d'inchiesta, la formazione dell'opinione è già a uno stadio avanzato, indica l'istituto. La partecipazione, se il voto si fosse tenuto all'inizio di settembre, si sarebbe attestata al 53%.

Il sondaggio online di Tamedia, reso noto oggi, conferma invece la tendenza negativa già emersa in quello pubblicato il 25 agosto. La riforma Previdenza per la vecchiaia 2020 raccoglie soltanto un 48% di intenzioni positive, contro un 49% di rifiuti e un 3% di indecisi. Dal canto suo, l'aumento dell'Iva ottiene ancora un 51% di "sì" contro un 46% di "no". Tuttavia, nessuna tendenza ha per il momento preso il sopravvento, indica la nota. Secondo l'inchiesta condotta dal gruppo editoriale su 11'921 persone in Svizzera, gli uomini approvano la Previdenza 2020 nella misura del 52%, mentre le donne con il 43%. L'80% degli elettori UDC (+5% rispetto al sondaggio precedente) e il 62% di PLR (+4%) si oppongono alla riforma, mentre il 77% di coloro che votano il PS sono favorevoli (+2%). Per quanto riguarda la fascia d'età, il 55% delle persone tra i 50 e i 64 anni accoglie favorevolmente la riforma. Il sondaggio è stato realizzato su piattaforme online tra il 7 e l'8 settembre. Il margine di errore si situa a +/- 1,3 punti percentuali.

La sicurezza alimentare verso il "sì"

Il sondaggio condotto da gsf.bern indica che il decreto sulla sicurezza alimentare dovrebbe essere largamente approvato con il 69% dei consensi. Un ulteriore incremento di 4 punti percentuali rispetto alla scorsa inchiesta, ma ad aumentare (+2 punti) sono anche i contrari, che si attestano al 20%. Di conseguenza, gli incerti sono rimasti l'11% (-6 punti). Non si registrano differenze significative tra regioni di campagna e zone urbane, ma la percentuale dei consensi tende a diminuire quando il reddito delle famiglie è più elevato. Larga approvazione anche secondo l'inchiesta condotta da Tamedia: due elettori su tre approvano la modifica costituzionale (nello scorso rilevamento i "sì" si attestavano al 63%), mentre i contrari si attestano al 27% (-2 punti).

(Ats)

Svizzera

Burgdorf città più "ciclofila" della Svizzera

Il borgo del canton Berna rimane la città più favorevole alla bicicletta, davanti a Coira e a Winterthur. Tra le località in classifica non ci sono …

Svizzera

Passato il tunnel, ecco il nuovo ristorante

Dopo nove mesi di lavori di costruzione, a inizio maggio apre i battenti il nuovo imponente stabile dell'area di servizio San Gottardo in direzione sud, nel Canton Uri.

Svizzera

Tre cuccioli a sorpresa a Gossau

Nella notte tra lunedì e martedì sono nate tre tigri siberiane presso lo zoo sangallese; non si era certi della gravidanza della mamma Julinka.

Svizzera

A 209 km/h per vedere la partita

L'automobilista è stato fermato dalla polizia lucernese in autostrada dove il limite di velocità è di 120 km/h. Ritirata la patente e confiscato il …

Svizzera

La verdura preferita è la carota

In Svizzera ne vengono infatti consumate 7,91 chilogrammi pro capite all'anno. Al secondo posto si piazzano i pomodori, con 6,61 chili a persona. Al terzo i peperoni. …

Svizzera

Record di cicogne in Svizzera

Sono oltre 1000 gli esemplari nel nostro Paese. Una ricerca ha evidenziato che questi uccelli siano diventati più sedentari, molti infatti non migrano più in …

Svizzera

Sfrecciava a 109 km/h sui 50

Il pirata della strada, un 52enne svizzero, è stato pizzicato dal radar su una strada di Oensingen (SO), lungo la quale si trova una scuola di livello secondario.

Svizzera

A 87 anni torna in piazza a manifestare

(LE FOTO) Un anno dopo aver protestato contro le armi imbrattando dei pannelli davanti alla BNS di Berna, oggi l'attivista Louise Schneider ha fatto ancora parlare di …

Svizzera

Tenta di uscire dalla finestra, ma cade

È successo a Samedan, nel Grigioni, a un 27enne somalo che aveva pernottato da un collega, che però è uscito di casa prima, chiudendo la porta a chiave.

Svizzera

Primavera sinonimo di... allergie

Il polline delle betulle, fortemente allergizzante, inizia ora a essere nell'aria e vi rimarrà fino a maggio. La stagione inizia in Ticino, dove è …

Svizzera

Sdoganare con un semplice "click"

Grazie all'applicazione QuickZoll, da Pasqua i viaggiatori potranno dichiarare le proprie merci in maniera autonoma, digitale e indipendente dal luogo in cui si trovano.

Svizzera

In quale città si vive meglio?

Secondo un'indagine di Mercer Quality of Living, Vienna si piazza per il nono anno consecutivo al primo posto. Al secondo invece Zurigo.

Svizzera

Una App di FFS per segnalare i disagi

Dopo un periodo di prova, l'ex regia federale ha lanciato un'applicazione che permette di comunicare, in modo rapido, difetti e sporcizia sui treni o nelle stazioni.

Svizzera

La fontana Tinguely non ha retto al ghiaccio

L'opera di metallo dell'artista friburghese, ideata nel 1984 in onore del pilota svizzero Jo Siffert, dovrebbe essere riparata entro metà aprile.

Svizzera

Miss Svizzera è Jastina Doreen Riederer

Argoviese di 19 anni, Jastina è attiva nel commercio al dettaglio ma sogna una carriera da modella o attrice. È stata eletta ieri sera a Baden.

Svizzera

"A Cassis (che c'invita a cena) chiederei..."

Abbiamo chiesto ai deputati ticinesi a Berna di fare una domanda al ministro visto che ieri sera la Deputazione è stata davvero sua ospite in un ristorante della …

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg