Home > Ticino e Regioni > Bellinzonese e valli

Il grido "Allah Akbar" fuori dal TPF

16.05.2018 - aggiornato: 16.05.2018 - 15:38

(LE FOTO) Così sono stati accolti dai loro sostenitori Nicolas Blancho e altri due dirigenti del Consiglio centrale islamico, da oggi a processo a Bellinzona.

© Ti-Press / Alessandro Crinari
© Ti-Press / Alessandro Crinari
© Ti-Press / Alessandro Crinari
© Ti-Press / Alessandro Crinari
© Ti-Press / Alessandro Crinari
© Ti-Press / Alessandro Crinari

Sfoglia la gallery

 

Ha preso il via questa mattina al Tribunale penale federale di Bellinzona il processo nei confronti di Nicolas Blancho, Quaasim Illi e Naim Chern, tre dirigenti del Consiglio centrale islamico della Svizzera (CCIS), accusati di violazione della legge federale che vieta i gruppi al-Qaida e Stato islamico.

E non sono mancati gli attimi di tensione prima dell'entrata in aula. Un gruppo di sostenitori dei tre imputati li ha infatti attesi davanti all'edificio, gridando l'ormai noto "Allah Akbar". Blancho, Illi e Chern sono inoltre arrivati al TPF accompagnati da un folto pubblico.

 

tipress_330282.jpg

 

Le accuse della Procura federale

La Procura federale federale ha rinviato a giudizio lo scorso settembre il presidente del CCIS Nicolas Blancho, il responsabile della comunicazione Qaasim Illi - entrambi 34enni svizzeri convertiti all'Islam - e il 26enne "produttore culturale" dell'organizzazione Naim Cherni, un tedesco che vive a Berna, con l'accusa di aver violato la legge federale che vieta i gruppi terroristici al-Qaida e Stato islamico nonché le organizzazioni associate.

Concretamente, Cherni è accusato di aver girato nell'ottobre 2015 video in Siria ritenuti opera di propaganda a favore di al-Qaida o di un gruppo ad essa associato. Video che sono stati poi approvati da Illi e pubblicizzati in accordo con Blancho tramite social media e anche in occasione di una manifestazione pubblica a Winterthur nel dicembre 2015.

Nei video è contenuta in particolare una intervista ad Abdallah al-Muhaysini, un saudita che la Procura federale ritiene fosse un alto rappresentante di al-Qaida in Siria, cosa che gli imputati negano recisamente, come l'interessato stesso.

 

belli6.jpg

 

La versione del CCIS

Secondo la versione del CCIS - illustrata sul suo sito web - Naim Cherni si era recato nel 2015 "per l'ennesima volta" in una zona ribelle siriana. Suo obiettivo sarebbe stato di "trattare in modo critico" gli argomenti avanzati dallo Stato islamico in costante rafforzamento contro gli altri ribelli che, secondo l'Isis, sarebbero stati soltanto dei "semplici laici senza alcun interesse a stabilire un regime postrivoluzionario sulla base della legge islamica, la sharia".

In questo contesto il "produttore culturale" sostiene di aver intervistato Abdullah al-Muhaysini, definito dal CCIS "un ribelle indipendente conosciuto come mediatore e costruttore di ponti con un background islam(isti)co", che "dal 2014 si era fatto un nome con il suo tentativo di mediazione tra i ribelli e lo Stato islamico".

Dopo che l'Isis "aveva rifiutato di abbandonare il suo slogan di supremazia, l'indipendente Al-Muhaysini aveva dichiarato giustificata la lotta unita contro il gruppo estremistico", sostiene ancora il CCIS. Cherni avrebbe dunque "giudicato una conversazione con lui sul contesto della sua critica verso l'Isis appassionante e anche utile nella lotta contro la narrativa" dello stesso Stato islamico.

 

belli5.jpg

 

Il processo andrà avanti ancora domani davanti alla Corte penale con un collegio di tre giudici. La lettura della sentenza è prevista per il 25 maggio, secondo l'agenda pubblicata sul sito del tribunale.

(Red/Ats)

 

Bellinzonese e valli

Lavori alla passerella Claro-Gnosca

La struttura ciclo-pedonale sul fiume Ticino che collega Claro/Arbedo-Castione a Gnosca sarà chiusa al transito dal 14 al 31 maggio.

Bellinzonese e valli

Un percorso sensoriale al Castelgrande

(LE FOTO) È stata inaugurata oggi, nella corte esterna del maniero bellinzonese, la struttura che comprende 9 vasche contenenti svariati materiali recuperati sul …

Bellinzonese e valli

I cent'anni di Ezio!

Il signor Scotti ha festeggiato l'importante traguardo nella sua casa di Bellinzona insieme alla sua signora e a tutta la famiglia.

Bellinzonese e valli

Parte la raccolta di rifiuti a domicilio

Attivo il servizio BelliGreen per riciclabili e ingombranti. Una “start up” sociale che occupa persone in assistenza, costituita dalla Cooperativa Area e finanziata …

Bellinzonese e valli

Benedizione degli animali alla SPAB

Per Sant'Antonio, protettore degli animali, tradizionale cerimonia al rifugio SPAB di Gorduno-Gnosca. 

Bellinzonese e valli

Bellinzona, disagi al P+Rail in stazione

A causa dei lavori di ampliamento del parcheggio, che dureranno fino alla prossima estate, i posti auto a disposizione sono al momento solo 77.

Bellinzonese e valli

Il Percorso presepi al Sacro Cuore

(LE FOTO) 13ma edizione della mostra ideata da Padre Callisto nella chiesa di Bellinzona. Una 50ina le rappresentazioni che resteranno esposte fino al 14 gennaio.

Bellinzonese e valli

Nuovo look per le aree di servizio di Bellinzona

Il rifacimento sarà completo e l'inaugurazione è prevista per maggio 2018. L'hotel, interamente ristrutturato, riaprirà a marzo 2018 con il …

Bellinzonese e valli

"La mia visione del Patriziato"

Sabrina Guidotti, presidente del Patriziato di Monte Carasso, spiega come interpretare modernamente il ruolo di guida delle famiglie "doc" del suo paese.

Bellinzonese e valli

Riaccesa la fontana della Foca

(LE FOTO) Dopo quasi un anno rimasta rinchiusa in un cantiere, è stata inaugurata oggi l’opera risanata di Piazza Governo a Bellinzona.

Bellinzonese e valli

Casa dei Pagani valorizzata

Sul rudere fortificato di Dongio interventi di pulizia, consolidamento e rinnovata illuminazione a LED finanziati da Comune, Ente turistico e coordinati dal Patriziato.

Bellinzonese e valli

Da negozietto a centro turistico-culturale

Quintorno, importante vetrina per i produttori locali che si trova a Monte Carasso, sta studiando come ampliare l’attività, anche dando lavoro a chi fa fatica a …

Bellinzonese e valli

Acqua e sapone per il San Bernardino

Il tunnel resterà chiuso dal 29 maggio al 19 giugno, ma solo dalle 22 alle 5, per lavori di pulizia e revisione. Previste deviazioni.

Bellinzonese e valli

Ritom, al via la nuova stagione

Sabato 20 maggio è in programma "Stairways to heaven vertical", la corsa sugli scalini della funicolare, mentre domenica 21 riaprirà al pubblico l' …

Bellinzonese e valli

Trionfo per il Milk Festival a Bellinzona

(LE FOTO) In Piazza del Sole si sono riuniti un migliaio di allievi e tra le classi più creative premiate anche tre ticinesi. 

Bellinzonese e valli

2016 positivo per le Officine

Raggiunti 3 obiettivi: puntualità nella consegna, miglior qualità del lavoro e abbassamento dei costi per la non conformità. Cresce anche la soddisfazione …

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg