Home > Ticino e Regioni > Locarnese e valli

Da 10 anni un faro contro la violenza

01.02.2018 - aggiornato: 01.02.2018 - 12:44

La Fondazione Tamagni non abbassa la guardia. Ecco cos'è cambiato dal 2008 grazie all’attività d'informazione e prevenzione. Messa del Vescovo in ricordo di Damiano.

Nella foto una delle passate edizioni del concorso per il manifesto anti-violenza

© Ti-Press

di Maurizio Valsesia

 

«D'ora in avanti non saremo più gli stessi». Parole profetiche quelle che Carla Speziali pronunciò il 4 febbraio 2008 in occasione della marcia silenziosa con cui la popolazione volle esprimere il lutto di una città e di un Cantone, insieme alla solidarietà nei confronti della famiglia di Damiano Tamagni. Il ragazzo era deceduto tre giorni prima, la sera del 1° febbraio, in pieno carnevale, sul selciato di Città Vecchia, vittima di un assurdo pestaggio per il quale furono poi condannati tre giovani più un minorenne, che neppure conoscevano la loro vittima, scelta a caso in una sorta di gioco rabbioso estemporaneo: “Meniamo, scappiamo e ci facciamo due risate”.

La frase dell’allora sindaco di Locarno non esprimeva una visione cupa, che pure c’era nell’aria insieme al dolore e allo sgomento di quei giorni. Ma a 10 anni dai fatti è indubbio che i carnevali hanno investito molto nella sicurezza. Perquisizioni alle entrate, divieti severi e massiccia presenza di personale della sicurezza sono la norma. Questa feste avranno perso un po’ della spensieratezza del passato, ma ne è valsa la pena.

«Non saremo più gli stessi» anche e sopratutto perché non abbiamo dimenticato Damiano. Lo ricordiamo ogni anno grazie alla Fondazione che porta il suo nome, che in 10 anni ha ideato e perpetuato tanti progetti concreti, tesi a sensibilizzare i giovani sui rischi legati alla banalizzazione della violenza. Voluta e tenuta in piedi con impegno costante dalla famiglia, la Fondazione è sostenuta da migliaia di persone, da enti e associazioni. «Non siamo più gli stessi», dunque, perché molti ticinesi ne riconoscono l’utilità sociale e la sostengono con convinzione, ancora oggi dopo 10 anni. La sentono insomma un po’ loro.

Per ricordare Damiano, dopodomani, sabato 3 febbraio, alle 18.00, verrà celebrata una Messa presieduta dal Vescovo Valerio Lazzeri nella chiesa di San Bartolomeo a Davesco-Soragno. Sarà il momento per gli abbracci e le riflessioni.

Sul GdP di oggi ripercorriamo il lavoro della Fondazione Tamagni

Locarnese e valli

Una luce a sostegno dell'autismo

In occasione della Giornata mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo il Comune di Losone ha acceso di blu la torre della più grande centrale termica del …

Locarnese e valli

103 candeline per Cesarina

La signora Binda ha festeggiato l'importante traguardo attorniata dai suoi cari presso la Casa San Giorgio di Brissago dove vive. È lei la decana del Comune.

Locarnese e valli

La Città in tasca con "Vivi Locarno"

La nuova app permetterà ai cittadini e ai sempre più numerosi turisti di essere informati sugli eventi promossi, nonché essere allertati in caso di …

Locarnese e valli

Si perde sul Gambarogno, salvato da un'app

Un giovane italiano ha perso l'orientamento e ha lanciato l'allarme con "GeoResq", sviluppata dal Soccorso Alpino italiano. Subito partiti, i soccorsi lo …

Locarnese e valli

Riecco il torneo di robotica per ragazzi

L’ottava edizione del First Lego League si terrà sabato 13 gennaio al DFA della SUPSI di Locarno e vi parteciperanno 13 squadre di ragazzi tra i 10 e i 16 …

Locarnese e valli

100 candeline per Laura Mattei

La signora ha festeggiato ieri, 14 dicembre, l'importante traguardo nella sua casa di Cevio, circondata da parenti e amici, ma anche dall'autorità comunale.

Locarnese e valli

Il trekking Ascona-Venezia compie 10 anni

Sono stati festeggiati al Porto patriziale con una proiezione e la mostra di foto di Massimo Pedrazzini. Anche quest’anno viaggi in catamarano.

Locarnese e valli

La Gendarmeria di Magadino tra la gente

Organizzate quattro giornate, tra luglio e agosto, a contatto con i residenti in Valle Verzasca e nel Gambarogno "per favorire i contatti e migliorare il servizio offerto …

Locarnese e valli

Così superammo l’anno senza estate

Una serata a Locarno per raccontare un anno terribile, il 1815, in cui anche il Ticino subì le conseguenze dell'esplosione del vulcano …

Locarnese e valli

Bignasco, container in fiamme

(LE FOTO) L'incendio è divampato ieri sera, giovedì, forse a causa di un sacco di cenere ancora attiva. Un episodio simile alcuni giorni fa al deposito del …

Locarnese e valli

Gambarogno: le FFS preparano i cantieri

Al via la messa in sicurezza delle aree e degli accessi di cantiere, la posa della segnaletica e la realizzazione delle infrastrutture per consentire l'avvio dei …

Locarnese e valli

Record di uccelli migratori alle Bolle

Ficedula e Fondazione Bolle di Magadino segnalano una grande concentrazione di specie alle Bolle di Magadino. Il merito è delle piogge di questi giorni.

Locarnese e valli

Rinato lo storico Hotel Fusio

Ieri la presentazione da parte dell’arch. Giovan Luigi Dazio. Dispone di 24 posti letto. Rigoroso restauro conservativo dell’albergo del 1880.

Locarnese e valli

Passaggio di testimone a TicinoSentieri

Dopo 24 anni il presidente di TicinoSentieri Ettore Cavadini passa le consegne a Stéphane Grounauer. 

Locarnese e valli

Ottimismo nel turismo sul Verbano

Nel 2017 a Locarno, dopo un 2016 positivo, la promozione è mirata alla Svizzera interna. AlpTransit è apprezzato, ma si chiedono anche treni diretti.

Locarnese e valli

Porte aperte al Papio

Ad Ascona sabato 8 aprile avranno luogo le porte aperte al Collegio Papio. Si potranno inoltre scoprire diversi progetti come quello della nuova mensa.

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg