Home > Ticino e Regioni > Locarnese e valli

Il trekking Ascona-Venezia compie 10 anni

18.07.2017 - aggiornato: 18.07.2017 - 19:37

Sono stati festeggiati al Porto patriziale con una proiezione e la mostra di foto di Massimo Pedrazzini. Anche quest’anno viaggi in catamarano.

Da sin. l’allora sindaco di Venezia Cacciari, Rossetti e Pedrazzini.

L’Ascona–Venezia compie dieci anni. Il trekking per via d’acqua è nato infatti nel 2007. Ma l’idea di utilizzare il lago come via di collegamento verso sud ha radici antiche. Già nel ‘700 l’ing. Pietro Morettini aveva ipotizzato un canale che dal nord delle Alpi raggiungesse il Verbano  per unire la Mitteleuropa alla pianura Padana. Più realistica è stata senz’altro l’idea nata nel 1888 dal Municipio di Locarno, di arrivare a Milano sulla direttrice Verbano-Ticino-canali lombardi. Nel 1935 ancora a Locarno nasceva l’associazione Locarno-Venezia, tuttora esistente sotto la presidenza di Aldo Torriani, figlio di colui che era stato il promotore della prima ora.

Dieci anni fa, l’idea il progetto si concretizza. Con un particolare: la partenza si fa da Ascona. La ragione è semplice. Claudio Rossetti era allora direttore del Monte Verità e aveva sottoscritto un accordo per incentivare la collaborazione culturale con la Serenissima, governata allora dal sindaco Massimo Cacciari.

"Era il 200 e si trattava di andare a Venezia a firmare il protocollo dell’intesa", ricorda Massimo Pedrazzini, stretto collaboratore di Rossetti e apprezzato fotografo. "Claudio escluse l’aereo, l’auto e il treno. Scelse decisamente di andare in barca".

In realtà questo genere di viaggio non era ancora stato sperimentato a fondo. “Siamo partiti con due barche di alluminio (l’altra era di Peter Oppliger della Casa del tè). Fu un’autentica avventura con una serie di affondamenti, di incagli  e addirittura di una diga abusiva sul Ticino, che non era stata segnata da nessuno. Per fortuna abbiamo incontrato dei collaboratori improvvisati e inattesi che ci hanno aiutato a superare tutti i guai. Il 1° settembre eravamo sul Canal Grande. L’ultimo inghippo fu colpa nostra: non pensando che a Venezia c’era l’alta e bassa marea, il mattino successivo abbiamo trovato la nostra barca “impiccata” al palo dell’attracco”.

Continua a leggere sul GdP di oggi

(T. V.)

 

Locarnese e valli

Una luce a sostegno dell'autismo

In occasione della Giornata mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo il Comune di Losone ha acceso di blu la torre della più grande centrale termica del …

Locarnese e valli

103 candeline per Cesarina

La signora Binda ha festeggiato l'importante traguardo attorniata dai suoi cari presso la Casa San Giorgio di Brissago dove vive. È lei la decana del Comune.

Locarnese e valli

La Città in tasca con "Vivi Locarno"

La nuova app permetterà ai cittadini e ai sempre più numerosi turisti di essere informati sugli eventi promossi, nonché essere allertati in caso di …

Locarnese e valli

Si perde sul Gambarogno, salvato da un'app

Un giovane italiano ha perso l'orientamento e ha lanciato l'allarme con "GeoResq", sviluppata dal Soccorso Alpino italiano. Subito partiti, i soccorsi lo …

Locarnese e valli

Riecco il torneo di robotica per ragazzi

L’ottava edizione del First Lego League si terrà sabato 13 gennaio al DFA della SUPSI di Locarno e vi parteciperanno 13 squadre di ragazzi tra i 10 e i 16 …

Locarnese e valli

100 candeline per Laura Mattei

La signora ha festeggiato ieri, 14 dicembre, l'importante traguardo nella sua casa di Cevio, circondata da parenti e amici, ma anche dall'autorità comunale.

Locarnese e valli

Il trekking Ascona-Venezia compie 10 anni

Sono stati festeggiati al Porto patriziale con una proiezione e la mostra di foto di Massimo Pedrazzini. Anche quest’anno viaggi in catamarano.

Locarnese e valli

La Gendarmeria di Magadino tra la gente

Organizzate quattro giornate, tra luglio e agosto, a contatto con i residenti in Valle Verzasca e nel Gambarogno "per favorire i contatti e migliorare il servizio offerto …

Locarnese e valli

Così superammo l’anno senza estate

Una serata a Locarno per raccontare un anno terribile, il 1815, in cui anche il Ticino subì le conseguenze dell'esplosione del vulcano …

Locarnese e valli

Bignasco, container in fiamme

(LE FOTO) L'incendio è divampato ieri sera, giovedì, forse a causa di un sacco di cenere ancora attiva. Un episodio simile alcuni giorni fa al deposito del …

Locarnese e valli

Gambarogno: le FFS preparano i cantieri

Al via la messa in sicurezza delle aree e degli accessi di cantiere, la posa della segnaletica e la realizzazione delle infrastrutture per consentire l'avvio dei …

Locarnese e valli

Record di uccelli migratori alle Bolle

Ficedula e Fondazione Bolle di Magadino segnalano una grande concentrazione di specie alle Bolle di Magadino. Il merito è delle piogge di questi giorni.

Locarnese e valli

Rinato lo storico Hotel Fusio

Ieri la presentazione da parte dell’arch. Giovan Luigi Dazio. Dispone di 24 posti letto. Rigoroso restauro conservativo dell’albergo del 1880.

Locarnese e valli

Passaggio di testimone a TicinoSentieri

Dopo 24 anni il presidente di TicinoSentieri Ettore Cavadini passa le consegne a Stéphane Grounauer. 

Locarnese e valli

Ottimismo nel turismo sul Verbano

Nel 2017 a Locarno, dopo un 2016 positivo, la promozione è mirata alla Svizzera interna. AlpTransit è apprezzato, ma si chiedono anche treni diretti.

Locarnese e valli

Porte aperte al Papio

Ad Ascona sabato 8 aprile avranno luogo le porte aperte al Collegio Papio. Si potranno inoltre scoprire diversi progetti come quello della nuova mensa.

Accesso e-GdP

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg