Home > Ticino e Regioni > Locarnese e valli

La cappella demolita verrà ricostruita

07.03.2018 - aggiornato: 07.03.2018 - 11:46

Il Municipio di Gordola avvia una procedura d’infrazione nei confronti della ditta che ha distrutto la testimonianza votiva del '700. Seguirà la ricostruzione.

Il Comune di Gordola ha avviato l’iter per la ricostruzione della cappelletta demolita (per errore o colpevolmente, non è ancora chiaro) da una ditta edile durante i lavori di scavo nell’ambito della costruzione di due palazzine residenziali in zona Schiena dell’asino-Ponte Asciutto (appena prima del confine con Tenero).

Una vicenda divenuta di dominio pubblico grazie a una nostra lettrice che ci aveva segnalato la sparizione del piccolo edificio sacro. Inizialmente sembrava che la cappelletta fosse stata rimossa per essere conservata e ricollocata, come previsto chiaramente dalla licenza edilizia. Ma pochi giorni dopo il nostro primo articolo dell’8 febbraio, si è scoperto che si è salvato solo il dipinto.

Abbiamo chiesto al sindaco Damiano Vignuta quali sono i passi che il Municipio intende compiere. «Sono due le procedure su cui ci muoviamo nei confronti della ditta responsabile», spiega Vignuta. «Da una parte, quando una licenza edilizia prevede dei vincoli e questi non vengono rispettati, l’amministrazione avvia una procedura di contravvenzione. La ditta replicherà con le proprie osservazioni, dopodiché, sulla base della Legge edilizia, il Municipio decide le eventuali sanzioni».

Fin qui gli aspetti formali-burocratici. «Il secondo punto - prosegue il sindaco - è per noi quello più importante: ovvero trovare una soluzione definitiva, ricostruendo la cappelletta e ridando quindi dignità al dipinto, che, a quanto mi risulta (non ho ancora avuto possibilità di vederlo) è stato preservato. Mi auguro quindi da parte del committente la massima collaborazione. Ci siederemo intorno a un tavolo insieme ai funzionari dell’Ufficio beni culturali per trovare la soluzione che ridia dignità al dipinto. Non solo perché lo dice la legge e perché la cappella era considerata un bene culturale d’interesse comunale, ma perché rappresenta la memoria dei nostri antenati. Una memoria in realtà viva, considerato che i residenti della zona si sono accorti subito che qualcosa non andava. Segno che queste testimonianze storico-religiose hanno un valore tutt’ora molto sentito».

Il vincolo inserito nella licenza prevedeva la traslazione del manufatto (che risale, è confermato, al ’700) qualche metro più in basso rispetto al punto originale, ma sempre nell’area delle due nuove palazzine. L’intenzione è quindi di collocarla a poca distanza dal sito primario.

(m.v.)

Locarnese e valli

Una luce a sostegno dell'autismo

In occasione della Giornata mondiale per la Consapevolezza dell’Autismo il Comune di Losone ha acceso di blu la torre della più grande centrale termica del …

Locarnese e valli

103 candeline per Cesarina

La signora Binda ha festeggiato l'importante traguardo attorniata dai suoi cari presso la Casa San Giorgio di Brissago dove vive. È lei la decana del Comune.

Locarnese e valli

La Città in tasca con "Vivi Locarno"

La nuova app permetterà ai cittadini e ai sempre più numerosi turisti di essere informati sugli eventi promossi, nonché essere allertati in caso di …

Locarnese e valli

Si perde sul Gambarogno, salvato da un'app

Un giovane italiano ha perso l'orientamento e ha lanciato l'allarme con "GeoResq", sviluppata dal Soccorso Alpino italiano. Subito partiti, i soccorsi lo …

Locarnese e valli

Riecco il torneo di robotica per ragazzi

L’ottava edizione del First Lego League si terrà sabato 13 gennaio al DFA della SUPSI di Locarno e vi parteciperanno 13 squadre di ragazzi tra i 10 e i 16 …

Locarnese e valli

100 candeline per Laura Mattei

La signora ha festeggiato ieri, 14 dicembre, l'importante traguardo nella sua casa di Cevio, circondata da parenti e amici, ma anche dall'autorità comunale.

Locarnese e valli

Il trekking Ascona-Venezia compie 10 anni

Sono stati festeggiati al Porto patriziale con una proiezione e la mostra di foto di Massimo Pedrazzini. Anche quest’anno viaggi in catamarano.

Locarnese e valli

La Gendarmeria di Magadino tra la gente

Organizzate quattro giornate, tra luglio e agosto, a contatto con i residenti in Valle Verzasca e nel Gambarogno "per favorire i contatti e migliorare il servizio offerto …

Locarnese e valli

Così superammo l’anno senza estate

Una serata a Locarno per raccontare un anno terribile, il 1815, in cui anche il Ticino subì le conseguenze dell'esplosione del vulcano …

Locarnese e valli

Bignasco, container in fiamme

(LE FOTO) L'incendio è divampato ieri sera, giovedì, forse a causa di un sacco di cenere ancora attiva. Un episodio simile alcuni giorni fa al deposito del …

Locarnese e valli

Gambarogno: le FFS preparano i cantieri

Al via la messa in sicurezza delle aree e degli accessi di cantiere, la posa della segnaletica e la realizzazione delle infrastrutture per consentire l'avvio dei …

Locarnese e valli

Record di uccelli migratori alle Bolle

Ficedula e Fondazione Bolle di Magadino segnalano una grande concentrazione di specie alle Bolle di Magadino. Il merito è delle piogge di questi giorni.

Locarnese e valli

Rinato lo storico Hotel Fusio

Ieri la presentazione da parte dell’arch. Giovan Luigi Dazio. Dispone di 24 posti letto. Rigoroso restauro conservativo dell’albergo del 1880.

Locarnese e valli

Passaggio di testimone a TicinoSentieri

Dopo 24 anni il presidente di TicinoSentieri Ettore Cavadini passa le consegne a Stéphane Grounauer. 

Locarnese e valli

Ottimismo nel turismo sul Verbano

Nel 2017 a Locarno, dopo un 2016 positivo, la promozione è mirata alla Svizzera interna. AlpTransit è apprezzato, ma si chiedono anche treni diretti.

Locarnese e valli

Porte aperte al Papio

Ad Ascona sabato 8 aprile avranno luogo le porte aperte al Collegio Papio. Si potranno inoltre scoprire diversi progetti come quello della nuova mensa.

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg