Home > Ticino e Regioni > Luganese

ALDI sotto il regno degli apprendisti

14.02.2018 - aggiornato: 14.02.2018 - 16:34

Vanno a scuola insieme e sono amici, ma per la prima volta lavorano sotto lo stesso tetto e si stanno aiutando a vicenda per fare le veci dell’intero organico del negozio.

© Ti-Press / Pablo Gianinazzi

di Giacomo Paolantonio

 

C’è chi il carnevale lo passerà facendo bisboccia e chi invece lavorerà sodo e dovrà confrontarsi con nuove sfide, non sempre facili. L’importante è farsi trovare pronti, come nel caso degli otto apprendisti venditori della ALDI Suisse a cui è stata affidata  la gestione per tutta la settimana della filiale di Manno, fino a sabato 17 febbraio. In questi giorni sta dunque a loro assumersi le responsabilità necessarie al corretto e buon funzionamento dell’intera filiale. Nel quadro del progetto, infatti, gli apprendisti sono responsabili di ogni aspetto del lavoro quotidiano in negozio. Per questi giovani adulti, al secondo e terzo anno di apprendistato, si tratta di una sfida importante rispetto alle attività lavorative quotidiane e rappresenta il perfetto banco di prova in vista degli esami finali, che concluderanno il loro percorso di formazione professionale.

Nei panni del capo

Grazie al progetto “La filiale degli apprendisti”, i collaboratori di ALDI imparano a organizzarsi per garantire l’ottimale gestione di una filiale occupandosi delle ordinazioni, della presentazione della merce, dell’assistenza ai clienti, della pianificazione del personale e del servizio alla cassa.
Dunque sono molto grandi, vista anche la loro giovane età, i compiti che i ragazzi devono prendersi, anche al posto del gerente. Ma durante i corsi di preparazione i giovani “Aldiani” hanno potuto prendere confidenza con i vari ruoli e le relative mansioni da svolgere, prima di questa sperimentazione. Inoltre hanno avuto modo di stabilire preventivamente e autonomamente chi si sarebbe assunto ciascun compito questa settimana.

"Noi li formiamo e li vogliamo tenere con noi"

"Nei nostri undici negozi in Ticino abbiamo dodici apprendisti e la nostra filosofia è di averne in media uno per filiale. È la cifra ideale affinché l’apprendista possa essere seguito con la giusta attenzione dagli altri collaboratori", ha spiegato al Giornale del Popolo Nicola Martinelli, direttore regionale di vendita. «D’altronde il nostro scopo è quello di mantenere gli apprendisti nel nostro organico anche dopo la fine del triennio di alternanza scuola-lavoro, affinché possano assumere anche il ruolo di sostituto gerente. Finora alle nostre latitudini ne abbiamo formati sei e sono ancora tutti in azienda». Dunque il progetto “La filiale degli apprendisti” è pensato per essere il viatico di una carriera in ascesa. «Infatti – ha concluso Martinelli – in questi giorni i ragazzi si stanno confrontando con una situazione inedita, non solamente sul piano professionale, ma anche umano. Si conoscono tutti, vanno a scuola insieme e sono amici. Ma arrivano qui a Manno ciascuno da una filiale diversa. Dunque è la prima volta che lavorano tutti insieme e potranno fare tesoro di questa esperienza».

Concludiamo con le prime impressioni di una delle protagoniste di questo progetto, che ha il volto fresco e sorridente di Michelle Calderola, la quale ha sostenuto che «l’apprendistato di commercio al dettaglio era proprio la strada che avrei voluto intraprendere e la scelta di ALDI è stata sicuramente quella giusta. Sto affrontando queste responsabilità accresciute confortata dal fatto che ci è stata data così tanta fiducia». Alla fine della settimana di “La filiale degli apprendisti”, ciascuno degli otto ragazzi riceverà una valutazione vertente sui vari aspetti  del lavoro in filiale, che ovviamente non concernono solamente le questioni tecniche legate alla gestione degli stock, dei pagamenti, della logistica, della parte amministrativa, ma anche e soprattutto il contatto con la clientela. Infatti, ha concluso la giovane Michelle, «l’apprendistato mi sta consentendo di crescere e di imparare come ci si deve rapportare a persone più grandi di me, anche sconosciute. Non è sempre facile, ma per chi ambisce a diventare gerente è una qualità assolutamente indispensabile». 

 

Continua a leggere sul GdP di oggi

 

 

Luganese

Torna "Villa Ciani 3D"

Fino a giugno, ogni primo sabato del mese, i visitatori avranno la possibilità di poter visitare le sale dello storico edificio con altri occhi.

Luganese

Un orologio in ricordo di Clay Regazzoni

A 11 anni dalla scomparsa dell'ex pilota di Formula 1 ticinese, è stato prodotto un orologio da polso in suo onore, con tanto di autografo sul quadrante.

Luganese

Natale al GdP: "Un'avventura che continua"

Negli scorsi giorni, in occasione delle festività natalizie, il vescovo Valerio Lazzeri è venuto in visita alla redazione centrale di Lugano del Giornale del …

Luganese

Divertimento per tutti i gusti a MelideICE

La Piazza di Melide torna ad animare le festività. Ghiaccio, eventi e molte novità dal 24 novembre al 7 gennaio, con la possibilità di pattinare dal …

Luganese

S. Abbondio in... Eurovisione

La RSI trasmetterà in diretta nel Continente la Messa della mattina di Natale. Il presidente del Consiglio parrocchiale, Americo Bottani: «Una vetrina …

Luganese

La Cattedrale in mano ai bambini

(LE FOTO) Quasi 600 bambini hanno riempito l'edificio inaugurato a metà ottobre dopo i restauri in occasione del pomeriggio organizzato dall'Oratorio di Lugano …

Luganese

La maglia nro 8 dell'AS Sessa a Cassis

Il neoconsigliere federale, l'ottavo ministro ticinese (da qui il numero sulla maglia), è stato omaggiato dal presidente del Club malcantonese Ferruccio Beti. …

Luganese

"L'orgoglio di essere sempre se stessi"

(LE FOTO) Parola di Ferruccio Piffaretti, direttore del Cinema Iride che, al traguardo dei 30 anni, ha conservato la sua coerenza storica senza voltar le spalle al progresso. …

Luganese

In Municipio, un assaggio del "cibo del futuro"

Dal 1. maggio in Svizzera è possibile la vendita di insetti a scopo alimentare. Tanti gli scettici, ma i municipali di Lugano hanno dato un assaggio a questo "fanta …

Luganese

Per il CSCS 5 anni con lustro

Era il 31 agosto del 2012 quando Alain Berset tagliò il nastro della nuova sede a Cornaredo, che con il trasloco in Città ha compiuto un ulteriore salto di qualit …

Luganese

Auto della Posta prende fuoco

(LE FOTO) È successo sulla strada cantonale a Mezzovico. Il conducente, accortosi di quanto stava accadendo, è riuscito a mettersi in salvo per tempo.

Luganese

A Lugano con il camper: ora si può

(LE FOTO) Inaugurata oggi, lunedì, l'area di sosta da otto posti nell'ex parcheggio del Parco Tassino.

Luganese

Un'altra centenaria a Paradiso

Con la signora Pierina Tomasini ad oggi sono 4 i centenari presenti alla CpA di Paradiso.

Luganese

Cucciolata ticinese di cani guida

Si tratta dei primi cuccioli della fondazione romanda nati in Ticino. I 9 cuccioli di Golden retriever sono nati a luglio e sono destinati a diventare cani guida per ciechi.

Luganese

La fattoria Alma diventa cosmopolita

Dal 23 luglio al 5 agosto l’azienda di Breno ospita 6 giovani volontari provenienti da diversi Paesi. Si tratta di un progetto sociale promosso dal Servizio civile …

Luganese

Asilo a Molino Nuovo: si parte

(LE FOTO) Pubblicata la domanda di costruzione della scuola dell'infanzia. Stimato un costo di 13,7 milioni. Previsto anche il riordino dei campi rionali e dello …

Accesso e-GdP

Banner Libro Bonefferie

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg