Home > Ticino e Regioni > Luganese

Città e negozi, prove di dialogo

13.03.2018 - aggiornato: 13.03.2018 - 13:25

Al dibattito al LAC organizzato dal Municipio di Lugano sono accorsi circa 150 esercenti. Molte le critiche e le spaccature. Borradori: "Serve più coesione".

© Ti-Press / Gabriele Putzu

di Giacomo Paolantonio

 

C’è una frattura che va ricomposta  a Lugano ed è quella tra il Comune e i commercianti. Il Municipio lo sa  bene e ieri sera, dopo anni di discussioni veicolate per vari  canali, ha deciso infine di mettere tutti sotto lo stesso tetto al LAC, dove sono accorse circa 150 persone, tra esercenti, esperti di marketing e immobiliaristi, per un dibattito a tutto tondo, moderato dal direttore del CdT, Fabio Pontiggia. 

Borradori: "Quali interlocutori?"

Una decisione non facile, dato che l’incontro ha dimostrato ancora che la frattura è profonda, ma soprattutto scomposta, dato che  gli interlocutori del Municipio hanno palesato, nei loro interventi, molte divergenze su come affrontare la loro  crisi. Su questo punto il sindaco Marco Borradori ha particolarmente insistito. «Il Comune può fare molto e vuole farlo. La nostra porta è aperta, però ci aspettiamo che delle persone intelligenti e agguerrite come voi riescano a designare 5-10 rappresentanti con cui il Municipio possa sedersi a un tavolo. Voi avete perso molti clienti col declino della piazza finanziaria. Ma noi abbiamo perso quattro quinti delle risorse fiscali. Però ci siamo chinati, ne siamo usciti e siamo ancora qui», ha concluso Borradori, in risposta alle  numerose obiezioni arrivate dalla sala. Critiche il cui denominatore comune può essere schematizzato con l’equazione “città vuota, casse vuote”. 

Gli eventi e il turismo

Sul banco degli imputati, oltre alla fine del segreto bancario, sono finiti, come spesso è accaduto, il Piano della viabilità del Polo  (PVP), accusato di scoraggiare l’uso dell’auto, nonché gli eventi organizzati dalla Città. Questi, secondo alcuni, non sarebbero in quantità sufficiente o comunque non saprebbero attirare della nuova clientela facoltosa. Chiamato direttamente in causa, il capodicastero Cultura, Sport ed Eventi, Roberto Badaracco, ha ribattuto che «la nostra politica degli eventi è apprezzata e invidiata ovunque in Ticino e nel resto della Svizzera. Ci dite che la Città spesso è un mortorio, ma io dissento. Però va anche detto che non si possono proporre attività in ogni momento. Ci vogliono anche frangenti di calma e ci sono tanti cittadini che vogliono proprio questo: vivere la loro città con tranquillità». Ad ogni modo, com’era inevitabile, oltre al traffico e agli eventi, la discussione è virata rapidamente sul turismo, che sembra essere l’unica nuova vocazione possibile per la Città, per affrancarsi dalla finanza. «Per questo settore è il miglior momento da anni», ha aggiunto Badaracco, facendo riferimento al +7,7% di pernottamenti in Ticino registrato nel 2017. «Vi esorto a cogliere questo movimento positivo, che il nostro Esecutivo intende sfruttare quando si potrà applicare la nuova Legge cantonale sui negozi», ha concluso il municipale.

Continua a leggere sul GdP di oggi

Luganese

La carica dei 1.500 alla StraLugano

(LE FOTO) I fondisti, con in testa il vicesindaco di Lugano Roberto Badaracco, si sono lanciati per percorrere i 21.097 metri di puro fascino agonistico.

Luganese

103 anni: auguri a Lucie!

La signora Lucie Hasler, decana di Vernate, ha festeggiato in ottima salute e attorniata da tutti i suoi cari l'importante traguardo. Un omaggio anche da tutta la …

Luganese

I 100 anni di Pierina, auguri!

La signora Cadario è nata il 3 maggio 1918, residente dal 1942 a Paradiso. Il segreto della sua longevità si cela nel suo stile di vita semplice.

Luganese

"Ecco come combattere le fake news"

Il professore dell'USI Michael Bronstein ha sviluppato un metodo, fondato su algoritmi e intelligenza artificiale, che potrebbe dimostrarsi l’antidoto pi …

Luganese

Viaggio nel tempo alla scoperta dei samurai

(LE FOTO) Sarà possibile farlo a Villa Malpensata a Lugano, sede del Museo delle Culture, grazie alle armature donate da Paolo Morigi, per la prima volta in mostra.

Luganese

I 100 anni di Cecilia

La signora Cereghetti è nata il 29 marzo 1918 a Padova e negli anni '50 si è trasferita in Ticino, dove è stata attiva alle terme di Stabio e ha …

Luganese

Un nuovo castello alla Swissminiatur

(LE FOTO) Dopo il circo Knie, il modello del castello di Rapperswil, inaugurato oggi, riporta questa città all'interno della Svizzera in miniatura.

Luganese

Il caffè ticinese sbarca nella patria del tè

(LE FOTO) Due società ticinesi, la Masaba Coffee di Savosa e la Protoxtype di Mendrisio, hanno inaugurato domenica uno store nella città cinese di Heshan.

Luganese

Anche Paperino legge il Giornale del Popolo

Alla fiera del fumetto Uchronia Comics Convention, che si è tenuta durante il fine settimana a Lugano, Ivano Codina ha dedicato un'opera al GdP (IL VIDEO).

Luganese

Torna "Villa Ciani 3D"

Fino a giugno, ogni primo sabato del mese, i visitatori avranno la possibilità di poter visitare le sale dello storico edificio con altri occhi.

Luganese

Un orologio in ricordo di Clay Regazzoni

A 11 anni dalla scomparsa dell'ex pilota di Formula 1 ticinese, è stato prodotto un orologio da polso in suo onore, con tanto di autografo sul quadrante.

Luganese

Natale al GdP: "Un'avventura che continua"

Negli scorsi giorni, in occasione delle festività natalizie, il vescovo Valerio Lazzeri è venuto in visita alla redazione centrale di Lugano del Giornale del …

Luganese

Divertimento per tutti i gusti a MelideICE

La Piazza di Melide torna ad animare le festività. Ghiaccio, eventi e molte novità dal 24 novembre al 7 gennaio, con la possibilità di pattinare dal …

Luganese

S. Abbondio in... Eurovisione

La RSI trasmetterà in diretta nel Continente la Messa della mattina di Natale. Il presidente del Consiglio parrocchiale, Americo Bottani: «Una vetrina …

Luganese

La Cattedrale in mano ai bambini

(LE FOTO) Quasi 600 bambini hanno riempito l'edificio inaugurato a metà ottobre dopo i restauri in occasione del pomeriggio organizzato dall'Oratorio di Lugano …

Luganese

La maglia nro 8 dell'AS Sessa a Cassis

Il neoconsigliere federale, l'ottavo ministro ticinese (da qui il numero sulla maglia), è stato omaggiato dal presidente del Club malcantonese Ferruccio Beti. …

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg