Home > Ticino e Regioni > Luganese

"L'orgoglio di essere sempre se stessi"

19.10.2017 - aggiornato: 20.10.2017 - 08:13

(LE FOTO) Parola di Ferruccio Piffaretti, direttore del Cinema Iride che, al traguardo dei 30 anni, ha conservato la sua coerenza storica senza voltar le spalle al progresso.

© FOTO FIORENZO MAFFI
© FOTO FIORENZO MAFFI
© FOTO FIORENZO MAFFI
© FOTO FIORENZO MAFFI
© FOTO FIORENZO MAFFI

Sfoglia la gallery

 

di Gabriele Botti

 

Non ci sono dubbi: l’Iride non è - e mai sarà - una sala cinematografica esattamente come tutte le altre. Incastonato all’interno del Quartiere Maghetti, e di proprietà dell’omonima Fondazione, ha sempre perseguito una politica chiara, andando anche un attimo controcorrente: circumnavigare il “commerciale”, puntando invece su una programmazione mirata, per le famiglie, certamente, ma anche confezionata su misura per un pubblico che ai multisala magari un po’ chiassosi e sotterrati dal pop-corn preferisce un’atmosfera rilassante, casalinga.

Al Cinema Iride aleggia un’atmosfera vintage che piace. Ma essere vintage non significa essere vecchio né perdere il treno dell’aggiornamento costante. Esempio: nel febbraio 2012 è stato installato un proiettore digitale che ha messo in soffitta la cara o - quella sì - ormai vecchia pellicola. Al suo posto ecco il principio del DVD che tutti abbiamo in casa. Gli esperti parlano di meno costi e più praticità, senza contare che i film arrivano sul mercato quasi tutti in questo formato. «Si trattò – ci spiega il direttore Ferruccio Piffaretti – di un investimento piuttosto oneroso, ma che andava fatto. Il Consiglio di Fondazione del Maghetti ha dimostrato grande sensibilità nei confronti del Cinema e di chi questo Cinema lo apprezza, mettendo a disposizione i 100.000 franchi necessari. L’Iride è un piccolo gioiello, un bene prezioso per tutta la Città, e come tale è stato considerato».

Un attestato di fiducia che ovviamente fa piacere a chi ha praticamente speso la sua vita per tenere alto il nome di questa storica sala. «Per me non è un lavoro, è passione – dice ancora Piffaretti – Quest’anno ricorre il trentesimo del “nuovo” Cinema Iride e anche il mio trentennale da direttore. Ho l’entusiasmo che avevo allora, anche se le difficoltà non mancano di certo. Mi sono appassionato al mondo dei film quando avevo 6 anni, andando all’Oratorio accompagnato da mia mamma. Da lì non ho più mollato, la passione è cresciuta, resistendo ai tanti cambiamenti avvenuti in questi anni. A fine anni ’60 ho cominciato ad aiutare l’allora direttore, don Galli, e quando è stato costruito il nuovo Cinema assumere la sua direzione è stato un passo quasi naturale».

Un direttore volontario, Piffaretti. «Sì, il volontariato sta alla base della filosofia gestionale del Cinema Iride». Un Cinema che offre molto: programmazione regolare - la formula prevede sempre un film per adulti e uno per ragazzi - dal venerdì al lunedì, rassegne e cineclub su tutto l’arco della settimana e, particolarità, la possibilità di affittare la sala il mercoledì e il giovedì (pomeriggio-sera): «Sì, è un’idea che sta funzionando bene. A un prezzo contenuto, offriamo proiezioni per gruppi chiusi, con anche la possibilità di vedere film privati, artigianali. Anche le scuole di Lugano e non solo, le associazioni e non solo dimostrano di apprezzare».

Piffaretti è giustamente fiero del fatto che l’Iride non abbia mai tradito la sua vocazione: «Abbiamo un pubblico di nicchia che non ama la confusione del multisala e vuole vedere film in un posto tranquillo. Ci sono sia persone anziane che giovani che apprezzano la programmazione. Visto che non abbiamo scopi commerciali, cerchiamo di tenere i prezzi bassi per favorire le fasce più deboli. Proponiamo quindi prezzi speciali per famiglie, ragazzi, anziani e invalidi e questo sconto vale per tutti gli spettacoli. Non è così facile, la concorrenza è forte, ma andiamo avanti con coerenza per la nostra strada. Il Cinema non paga l’affitto, l’elettricità e il riscaldamento, a cui provvede la Fondazione Maghetti, come per i lavori di manutenzione. La gestione è affidata all’Oratorio ed è gestita dal Gruppo Cinema Iride composto da una ventina di giovani volontari appassionati del mondo della celluloide. Ecco la parola magica: passione!».

 

Luganese

La delusione del potere digitale

Se ne parla all'USI di Lugano con l'esperto Evgeny Morozov, il quale cercherà di dare delle risposte alle tante domande delle "digital economy".

Luganese

Arriva il "Mercato in piazza" a Paradiso

La manifestazione, che verrà inaugurata il 6 aprile, si svolgerà regolarmente ogni primo venerdì di ciascun mese, da aprile a ottobre, in Piazza …

Luganese

I 100 anni di Cecilia

La signora Cereghetti è nata il 29 marzo 1918 a Padova e negli anni '50 si è trasferita in Ticino, dove è stata attiva alle terme di Stabio e ha …

Luganese

Il presepio pasquale a Breganzona

(LE FOTO) L'opera, esposta al centro parrocchiale fino al 31 marzo, è stata realizzata dal prof. Guido Cotti, il quale ci spiega il senso di tale …

Luganese

Un nuovo castello alla Swissminiatur

(LE FOTO) Dopo il circo Knie, il modello del castello di Rapperswil, inaugurato oggi, riporta questa città all'interno della Svizzera in miniatura.

Luganese

Il caffè ticinese sbarca nella patria del tè

(LE FOTO) Due società ticinesi, la Masaba Coffee di Savosa e la Protoxtype di Mendrisio, hanno inaugurato domenica uno store nella città cinese di Heshan.

Luganese

Anche Paperino legge il Giornale del Popolo

Alla fiera del fumetto Uchronia Comics Convention, che si è tenuta durante il fine settimana a Lugano, Ivano Codina ha dedicato un'opera al GdP (IL VIDEO).

Luganese

Torna "Villa Ciani 3D"

Fino a giugno, ogni primo sabato del mese, i visitatori avranno la possibilità di poter visitare le sale dello storico edificio con altri occhi.

Luganese

Un orologio in ricordo di Clay Regazzoni

A 11 anni dalla scomparsa dell'ex pilota di Formula 1 ticinese, è stato prodotto un orologio da polso in suo onore, con tanto di autografo sul quadrante.

Luganese

Natale al GdP: "Un'avventura che continua"

Negli scorsi giorni, in occasione delle festività natalizie, il vescovo Valerio Lazzeri è venuto in visita alla redazione centrale di Lugano del Giornale del …

Luganese

Divertimento per tutti i gusti a MelideICE

La Piazza di Melide torna ad animare le festività. Ghiaccio, eventi e molte novità dal 24 novembre al 7 gennaio, con la possibilità di pattinare dal …

Luganese

S. Abbondio in... Eurovisione

La RSI trasmetterà in diretta nel Continente la Messa della mattina di Natale. Il presidente del Consiglio parrocchiale, Americo Bottani: «Una vetrina …

Luganese

La Cattedrale in mano ai bambini

(LE FOTO) Quasi 600 bambini hanno riempito l'edificio inaugurato a metà ottobre dopo i restauri in occasione del pomeriggio organizzato dall'Oratorio di Lugano …

Luganese

La maglia nro 8 dell'AS Sessa a Cassis

Il neoconsigliere federale, l'ottavo ministro ticinese (da qui il numero sulla maglia), è stato omaggiato dal presidente del Club malcantonese Ferruccio Beti. …

Luganese

"L'orgoglio di essere sempre se stessi"

(LE FOTO) Parola di Ferruccio Piffaretti, direttore del Cinema Iride che, al traguardo dei 30 anni, ha conservato la sua coerenza storica senza voltar le spalle al progresso. …

Luganese

In Municipio, un assaggio del "cibo del futuro"

Dal 1. maggio in Svizzera è possibile la vendita di insetti a scopo alimentare. Tanti gli scettici, ma i municipali di Lugano hanno dato un assaggio a questo "fanta …

Accesso e-GdP

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg