Home > Ticino e Regioni > Luganese

Sì di Lugano alla Riforma fiscale e sociale

12.04.2018 - aggiornato: 12.04.2018 - 15:03

Per tutta una serie di ragioni, il Municipio esprime il suo sostegno alle modifiche della legge tributaria che propone l’entrata in vigore della riforma in vista del voto del 29 aprile.

© Ti-Press

Il Municipio di Lugano esprime il suo sostegno alla modifica della legge tributaria che propone l’entrata in vigore della Riforma cantonale fiscale e sociale in vista del referendum del 29 aprile. L’Esecutivo ritiene che le misure approvate il 7 novembre e il 12 dicembre 2017 dal Gran Consiglio si fondino su riforme efficaci e strutturate per generare nuovo gettito fiscale e ricadute positive per cittadini, aziende e Stato.

Il messaggio votato dal Parlamento, ricorda il Munipio, prevede l’adozione di una serie di misure fiscali e sociali per cittadini e aziende. "I rapidi cambiamenti fiscali a livello nazionale e internazionale impongono un rinnovamento della fiscalità anche in Ticino, attualmente uno dei cantoni più onerosi nell’imposizione della sostanza e del capitale", scrive nel comunicato stampa l'Esecutivo cittadino, il quale sottolinea che "gli interventi proposti dal Cantone, compatibili con il “Progetto fiscale 17” (recentemente presentato dal Consiglio federale e sostenuto anche dall’Unione delle città svizzere), miglioreranno la competitività fiscale in Ticino. Con l’introduzione della riforma il nostro Cantone avvicinerà le sue aliquote alla media intercantonale del Paese. Queste misure diminuiranno significativamente anche il rischio di partenza di contribuenti fondamentali per l’economia cantonale e del Luganese (l’1% della popolazione ticinese che attualmente paga circa il 60% delle imposte sulla sostanza e sul capitale)".

La riforma prevede poi la promozione di condizioni favorevoli per la creazione e lo sviluppo di aziende start-up. "Imprese che nel contesto della riconversione del tessuto economico della città di Lugano - si legge ancora nella nota stampa - conseguente alla fine del segreto bancario, rappresentano un importante volano capace di creare nuovi posti di lavoro qualificati per le giovani generazioni".

La riforma avrà inizialmente un impatto finanziario importante, ma ritenuto sostenibile anche per le casse della Città di Lugano e sarà accompagnata da misure sociali finanziate direttamente dalle aziende: assegni parentali, riduzione delle rette per gli asili nido, sostegno finanziario alle persone che si occupano di famigliari con bisogni di cure, creazione di asili nido aziendali e promozione a livello aziendale delle misure di conciliabilità fra lavoro e famiglia. "Queste misure, che agevoleranno i cittadini nell’armonizzare al meglio il lavoro con gli impegni familiari, potenzialmente miglioreranno le condizioni di molte famiglie in una realtà urbana come Lugano", sottolinea il Municipio. 

Per queste ragioni l’Esecutivo di Lugano sostiene la Riforma cantonale fiscale e sociale in votazione il 29 aprile e invita a votare sì alla modifica della legge tributaria.  

(Red)

Luganese

La delusione del potere digitale

Se ne parla all'USI di Lugano con l'esperto Evgeny Morozov, il quale cercherà di dare delle risposte alle tante domande delle "digital economy".

Luganese

Arriva il "Mercato in piazza" a Paradiso

La manifestazione, che verrà inaugurata il 6 aprile, si svolgerà regolarmente ogni primo venerdì di ciascun mese, da aprile a ottobre, in Piazza …

Luganese

I 100 anni di Cecilia

La signora Cereghetti è nata il 29 marzo 1918 a Padova e negli anni '50 si è trasferita in Ticino, dove è stata attiva alle terme di Stabio e ha …

Luganese

Il presepio pasquale a Breganzona

(LE FOTO) L'opera, esposta al centro parrocchiale fino al 31 marzo, è stata realizzata dal prof. Guido Cotti, il quale ci spiega il senso di tale …

Luganese

Un nuovo castello alla Swissminiatur

(LE FOTO) Dopo il circo Knie, il modello del castello di Rapperswil, inaugurato oggi, riporta questa città all'interno della Svizzera in miniatura.

Luganese

Il caffè ticinese sbarca nella patria del tè

(LE FOTO) Due società ticinesi, la Masaba Coffee di Savosa e la Protoxtype di Mendrisio, hanno inaugurato domenica uno store nella città cinese di Heshan.

Luganese

Anche Paperino legge il Giornale del Popolo

Alla fiera del fumetto Uchronia Comics Convention, che si è tenuta durante il fine settimana a Lugano, Ivano Codina ha dedicato un'opera al GdP (IL VIDEO).

Luganese

Torna "Villa Ciani 3D"

Fino a giugno, ogni primo sabato del mese, i visitatori avranno la possibilità di poter visitare le sale dello storico edificio con altri occhi.

Luganese

Un orologio in ricordo di Clay Regazzoni

A 11 anni dalla scomparsa dell'ex pilota di Formula 1 ticinese, è stato prodotto un orologio da polso in suo onore, con tanto di autografo sul quadrante.

Luganese

Natale al GdP: "Un'avventura che continua"

Negli scorsi giorni, in occasione delle festività natalizie, il vescovo Valerio Lazzeri è venuto in visita alla redazione centrale di Lugano del Giornale del …

Luganese

Divertimento per tutti i gusti a MelideICE

La Piazza di Melide torna ad animare le festività. Ghiaccio, eventi e molte novità dal 24 novembre al 7 gennaio, con la possibilità di pattinare dal …

Luganese

S. Abbondio in... Eurovisione

La RSI trasmetterà in diretta nel Continente la Messa della mattina di Natale. Il presidente del Consiglio parrocchiale, Americo Bottani: «Una vetrina …

Luganese

La Cattedrale in mano ai bambini

(LE FOTO) Quasi 600 bambini hanno riempito l'edificio inaugurato a metà ottobre dopo i restauri in occasione del pomeriggio organizzato dall'Oratorio di Lugano …

Luganese

La maglia nro 8 dell'AS Sessa a Cassis

Il neoconsigliere federale, l'ottavo ministro ticinese (da qui il numero sulla maglia), è stato omaggiato dal presidente del Club malcantonese Ferruccio Beti. …

Luganese

"L'orgoglio di essere sempre se stessi"

(LE FOTO) Parola di Ferruccio Piffaretti, direttore del Cinema Iride che, al traguardo dei 30 anni, ha conservato la sua coerenza storica senza voltar le spalle al progresso. …

Luganese

In Municipio, un assaggio del "cibo del futuro"

Dal 1. maggio in Svizzera è possibile la vendita di insetti a scopo alimentare. Tanti gli scettici, ma i municipali di Lugano hanno dato un assaggio a questo "fanta …

Accesso e-GdP

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg