Home > Ticino e Regioni > Ticino

Allerta valanghe nell'Alto Ticino

22.01.2018 - aggiornato: 22.01.2018 - 17:36

Il pericolo in valle Bedretto, alta Leventina e valle di Blenio resta di grado 4. Disagi al traffico ferroviario e stradale in tutta la Svizzera. Si temono anche inondazioni.

© Ti-Press / Gabriele Putzu

Le nevicate che sono cadute sull'Alto Ticino e a nord delle Alpi nella notte di sabato e domenica stanno provocando forti disagi. Il livello di allerta per il pericolo di valanghe è stato alzato al grado 4 (forte) in valle Bedretto, in alta val Leventina e valle di Blenio. Sempre nel nord del Ticino è stata diramata un'allerta di grado 3 per la neve. A livello nazionale vi sono anche disagi alla circolazione.

Disagi al traffico

L'autostrada A2 è stata chiusa tra Giornico e Airolo, in direzione Nord, a causa delle forti nevicate. La A13 è chiusa tra Bellinzona e Landquart ai mezzi pesanti con rimorchio o semirimorchio, mentre i treni navetta della Vereina garantiscono il collegamento tra Alta e Bassa Engadina. Fino a nuovo avviso sono chiuse sia la strada cantonale tra Olivone e Campo Blenio, che quella tra Ghirone e Cozzera in valle di Blenio. La galleria della biaschina è chiusa a causa di un incidente.

Anche la A9 B, Briga-Domodossola, tra il Passo del Sempione e Simplon-Dorf la strada è chiusa a causa del rischio di valanghe.

Ma le apprensioni maggiori riguardano il Vallese, cantone interamente considerato di rischio massimo dall'Istituto per lo studio della neve e delle valanghe (SLF). Ci si aspetta una giornata assai intensa, ha confermato all'ats Pascal Stoebener, responsabile cantonale per i pericoli naturali: sono da attendesi slavine, scoscendimenti e allagamenti. I pompieri sono sul chi vive.

Nell'Oberland bernese è stato interrotto il collegamento ferroviario fra Lauterbrunnen e Wengen. Pure sospesa dunque è la circolazione dei convogli turistici verso la Kleine Scheidegg e lo Jungfraujoch. Diversi comprensori sciistici sono chiusi o tengono aperte solo poche piste.

 

valanghe_0.jpg

 

Zermatt è isolata

In Vallese il pericolo valanghe è al livello massimo (5, molto forte), Zermatt è rimasta isolata, le piste di sci ed escursionistiche, così come la strada e la linea ferroviaria sono chiuse. La località turistica è raggiungibile solamente in elicottero.

Il locale ente turistico invita i genitori a non lasciare giocare da soli i bambini nella neve, perché a causa degli imponenti accumuli potrebbero perdere il senso d'orientamento, con possibili incidenti.

Pericolo inondazioni

Non bastava il pericolo di valanghe, ora si temono inondazioni: con l'arrivo di temperature più miti a nord delle Alpi scende il limite delle nevicate, aumentano le precipitazioni e crescono i volumi d'acqua portati dai fiumi, spiega SRF in un comunicato odierno.

Si fa sempre più intenso il rischio di frane e scoscendimenti, anche perché oggi i rovesci di pioggia e - in quota - di neve dovrebbero proseguire.

Le precipitazioni registrate nella notte sono peraltro notevoli: basti pensare che a Ilanz (GR), località a soli 700 metri, sono caduti 34 centimetri di neve fresca.

 

(Red/Ats)

Ticino

Un Gran Oro al Ticino ai Mondiali del Merlot

Il "Vigna d'Antan" dell'azienda Brivio di Mendrisio è stato giudicato "Miglior vino del concorso". Altre 20 medaglie d'oro sono state …

Ticino

77 nuovi diplomati all'USI

(LE FOTO) La consegna dei diplomi è avvenuta nell'aula magna dell'USI di Lugano. Sono stati consegnati 39 diplomi di Bachelor e 38 di Master.

Ticino

Tre laureati alla SUPSI da... Oscar

(LE FOTO) La famigerata statuetta per i migliori effetti speciali è andata a Blade Runner 2049. Nel team che ha curato la post-produzione del film c'erano tre …

Ticino

Casa dello studente, aperte le iscrizioni

La struttura, in particolare per giovani che scelgono di frequentare una scuola lontana da casa, si trova al Centro Gioventù e Sport di Bellinzona e offre 16 posti. …

Ticino

58 nuovi laureati in Scienze economiche

La consegna dei diplomi è avvenuta oggi pomeriggio, nell'aula magna dell'USI di Lugano a 58 studenti di 9 nazionalità diverse.

Ticino

Monete antiche restituite alla Serbia

Il lotto, sequestrato prima che venisse venduto e confiscato grazie a una procedura del Ministero pubblico ticinese, rappresentano testimonianze storiche e culturali.

Ticino

I Diplomati Master 2018 della SUPSI

La cerimonia si è tenuta al LAC di Lugano, durante la quale è intervenuto anche Daniele Finzi Pasca con un videomessaggio di auguri per i 52 neodiplomati.

Ticino

Dalle aziende ticinesi 60mila franchi a UNICEF

(LE FOTO) Si è tenuta ieri a Lugano la serata di beneficienza organizzata dal Comitato Svizzero per l’UNICEF dal titolo “L’impegno del Ticino per …

Ticino

I primi 16 ispettori ambientali ticinesi

La cerimonia di consegna degli attestati si è tenuta a Contone. Questa nuova formazione permetterà al Cantone di fare un passo avanti nella regolarità dei …

Ticino

Espoprofessioni, premiato un allievo di Cevio

Il concorso "SAMT CUBE" lanciato dalla Scuola d'arti e mestieri di Trevano è stato vinto da Athos Cadei, che si aggiudica una videocamera.

Ticino

La raccolta dei vestiti la fanno i postini

Nel mese di aprile Texaid dà la possibilità di lasciare presso la propria cassetta della posta gli indumenti usati. Gli appositi sacchi saranno poi raccolti dai …

Ticino

(Ri) Abbonati e... vincenti!

Ecco tutti i vincitori del concorso abbinato alla Campagna Abbonamenti del Giornale del Popolo; i premi in palio erano ben 82.

Ticino

Due locomotive storiche in transito

(LE FOTO) I due mezzi, che trainavano diverse carrozze storiche, sono arrivati ad Airolo martedì da Lyss e sono poi ripartiti alla volta di Bodio e poi di Locarno.

Ticino

Una raccolta fondi per Tavolino Magico

L'hanno lanciata Ars Medica e Genolier Foundation, tramite la riscossione di parte dell'incasso (poi da loro raddoppiato) sui menu "Charity" al ristorante …

Ticino

Difficoltà in matematica? Ecco perché

Una ricerca della SUPSI, svolta sugli allievi di quinta elementare, indica che i bambini tendono a effettuare una lettura poco profonda del testo di un problema.

Ticino

Fredda primavera meteorologica

È iniziata il 1. marzo all'insegna della neve. Per la primavera astronomica bisognerà attendere il 20 marzo, quando si verificherà l'equinozio di …

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg