Home > Ticino e Regioni > Ticino

I 30 anni di una crescita coerente

18.03.2018 - aggiornato: 18.03.2018 - 18:08

TRA PASSATO, PRESENTE E FUTURO - Importante traguardo per il Liceo Diocesano di Breganzona. Solidità, ampiezza e qualità dell’offerta didattica tra gli atout.

© Ti-Press / Pablo Gianinazzi

A trent’anni dalla sua fondazione, proprio col desiderio di rimanere fedele all’intuizione e alle esigenze da cui ha preso origine, il Liceo Diocesano non è rimasto fermo. Cercando di contribuire all’educazione e all’istruzione dei giovani, ha subito uno sviluppo, con qualche tappa di arresto, dei momenti di crisi e delle riprese. Un istituto scolastico dinamico, innovativo e sempre al passo con i tempi. E che, ne siamo certi, ha davanti a sé un futuro roseo.

Personale docente e non

I docenti sono 34: 8 insegnano tra le 14 e le 24 ore (24 ore di lezione a settimana equivalgono al tempo pieno), 10 tra le 8 e le 14 ore, mentre gli altri insegnano meno di 8 ore a settimana. Agli allievi sono offerte settimanalmente 30 lezioni di doposcuola fuori orario. L’età media degli insegnanti è di 48 anni. Accanto agli insegnanti operano cinque suore MCST (Missionarie Catechiste di Santa Teresa) che si occupano di segreteria, amministrazione e mensa e che sono presenti fin dall’inizio al Liceo Diocesano. Il quadro è completato dalla presenza di due custodi. La direzione si compone di un direttore, di un vicedirettore, di un direttore amministrativo e di un Consiglio di direzione formato da quattro docenti. Questi dati supportano qualche considerazione: da una parte il corpo insegnante negli ultimi 10 anni ha dovuto e saputo rinnovarsi con un ottimale passaggio di consegne tra i docenti della primissima ora e dei giovani docenti che hanno potuto muovere i primi passi nel mestiere di insegnante potendo approfittare dell’esperienza dei veterani. Il fatto che diversi docenti insegnino poche ore è legato alle dimensioni medio-piccole della scuola: in parecchie materie (soprattutto nelle opzioni), il monte ore è piuttosto esiguo.

Record “storico” di allievi

Attualmente gli allievi sono 181 (25 in più rispetto all’anno precedente, un livello mai raggiunto), distribuiti su 9 classi (3 prime, 2 seconde, 2 terze e 2 quarte); 89 i ragazzi e 92 le ragazze. Da sottolineare che per la prima volta nella storia del Liceo Diocesano ci sono tre sezioni di prima.

L’evoluzione della “casa”

La villa che costituisce ancora il corpo centrale dell’istituto venne donata nel 1952 all’allora vescovo di Lugano mons. Angelo Jelmini dalla baronessa Germaine Kaeyerts de Hochschild. Da allora la struttura ha subito diversi interventi di ristrutturazione, ampliamento e manutenzione. Il tempo e le necessità hanno imposto trasformazioni e aggiunte, fino ad arrivare alla conformazione odierna, con l’ala a sud dedicata alle aule scolastiche, quella a nord comprendente aula magna, refettorio e alloggi. Nella parte centrale sono collocate direzione, aula docenti, segreteria, locali di servizio e alcune aule. Nell’ultimo decennio si sono susseguiti interventi che hanno toccato l’impianto di riscaldamento, i tetti e i serramenti. Sono stati pure realizzati un archivio e spazi didattici per il liceo.

Novità nell’offerta formativa

La proposta formativa del liceo è fin dall’inizio legata al conseguimento da parte degli studenti della Maturità federale, che da qualche anno si chiama Maturità svizzera. Sono quindi proposti i curricoli tradizionali: scientifico, economico, linguistico, letterario e classico. Negli ultimi anni la panoramica della  proposta si è però arricchita di due indirizzi che, come realizzati, costituiscono un unicum in Ticino: un curricolo musicale e un liceo artistico. Accanto a questi è stata affinata una proposta per sportivi di élite. La nascita del liceo musicale e di quello artistico sono state possibili grazie alla collaborazione con il Conservatorio della Svizzera Italiana e con la SUPSI. Anche l’offerta particolare per sportivi nasce da una riconosciuta unità di intenti a favore dei giovani con alcune società sportive, HC Lugano in primis. Al momento 12 allievi frequentano l’artistico, 5 lo sportivo e altri 5 il musicale. 

 

Ticino

Un Gran Oro al Ticino ai Mondiali del Merlot

Il "Vigna d'Antan" dell'azienda Brivio di Mendrisio è stato giudicato "Miglior vino del concorso". Altre 20 medaglie d'oro sono state …

Ticino

77 nuovi diplomati all'USI

(LE FOTO) La consegna dei diplomi è avvenuta nell'aula magna dell'USI di Lugano. Sono stati consegnati 39 diplomi di Bachelor e 38 di Master.

Ticino

Tre laureati alla SUPSI da... Oscar

(LE FOTO) La famigerata statuetta per i migliori effetti speciali è andata a Blade Runner 2049. Nel team che ha curato la post-produzione del film c'erano tre …

Ticino

Casa dello studente, aperte le iscrizioni

La struttura, in particolare per giovani che scelgono di frequentare una scuola lontana da casa, si trova al Centro Gioventù e Sport di Bellinzona e offre 16 posti. …

Ticino

58 nuovi laureati in Scienze economiche

La consegna dei diplomi è avvenuta oggi pomeriggio, nell'aula magna dell'USI di Lugano a 58 studenti di 9 nazionalità diverse.

Ticino

Monete antiche restituite alla Serbia

Il lotto, sequestrato prima che venisse venduto e confiscato grazie a una procedura del Ministero pubblico ticinese, rappresentano testimonianze storiche e culturali.

Ticino

I Diplomati Master 2018 della SUPSI

La cerimonia si è tenuta al LAC di Lugano, durante la quale è intervenuto anche Daniele Finzi Pasca con un videomessaggio di auguri per i 52 neodiplomati.

Ticino

Dalle aziende ticinesi 60mila franchi a UNICEF

(LE FOTO) Si è tenuta ieri a Lugano la serata di beneficienza organizzata dal Comitato Svizzero per l’UNICEF dal titolo “L’impegno del Ticino per …

Ticino

I primi 16 ispettori ambientali ticinesi

La cerimonia di consegna degli attestati si è tenuta a Contone. Questa nuova formazione permetterà al Cantone di fare un passo avanti nella regolarità dei …

Ticino

Espoprofessioni, premiato un allievo di Cevio

Il concorso "SAMT CUBE" lanciato dalla Scuola d'arti e mestieri di Trevano è stato vinto da Athos Cadei, che si aggiudica una videocamera.

Ticino

La raccolta dei vestiti la fanno i postini

Nel mese di aprile Texaid dà la possibilità di lasciare presso la propria cassetta della posta gli indumenti usati. Gli appositi sacchi saranno poi raccolti dai …

Ticino

(Ri) Abbonati e... vincenti!

Ecco tutti i vincitori del concorso abbinato alla Campagna Abbonamenti del Giornale del Popolo; i premi in palio erano ben 82.

Ticino

Due locomotive storiche in transito

(LE FOTO) I due mezzi, che trainavano diverse carrozze storiche, sono arrivati ad Airolo martedì da Lyss e sono poi ripartiti alla volta di Bodio e poi di Locarno.

Ticino

Una raccolta fondi per Tavolino Magico

L'hanno lanciata Ars Medica e Genolier Foundation, tramite la riscossione di parte dell'incasso (poi da loro raddoppiato) sui menu "Charity" al ristorante …

Ticino

Difficoltà in matematica? Ecco perché

Una ricerca della SUPSI, svolta sugli allievi di quinta elementare, indica che i bambini tendono a effettuare una lettura poco profonda del testo di un problema.

Ticino

Fredda primavera meteorologica

È iniziata il 1. marzo all'insegna della neve. Per la primavera astronomica bisognerà attendere il 20 marzo, quando si verificherà l'equinozio di …

Accesso e-GdP

banner_cannes3.jpg

banner_passione_calcio.jpg

Banner - Spot GdP 2018

banner_reportage_siria.jpg

banner_arte-e-cultura.jpg

banner_alberghi_albergatori.jpg

Ieri nel mondo

catt-ch2.jpg

Il sito ufficiale della Diocesi diLugano

banner_caritas_ticino.jpg